Verdura in cinese - 蔬菜
Nell’ultimo articolo di cinese abbiamo visto come chiamare la frutta. Oggi, per restare in tema, vediamo invece quali sono i nomi della verdura in cinese!

Parlando della frutta, e in particolar modo della memorizzazione dei suoi nomi, avevo detto che non esistono dei componenti che ci aiutassero a capire al primo sguardo la natura del carattere. Anche per i nomi della verdura in cinese – o meglio, degli ortaggi – vale la stessa premessa.


A proposito, se ve lo siete perso vi ripropongo l’articolo sulla frutta in cinese!


Tuttavia, come sempre, cercherò di aiutarvi con la memorizzazione di queste parole, raggruppandole sulla base del radicale o del carattere in comune. Inoltre, quando possibile, vi fornirò la traduzione letterale per capire meglio l’origine dei nomi degli ortaggi.

Ripasso e approfondimento

Il cinese vi sembra troppo complicato e non sapete da dove iniziare a studiarlo? Potete dare un’occhiata ai vecchi articoli, di cui trovate i link qui di seguito, in cui cerco di fornirvi le basi di questa lingua nei vari aspetti che la riguardano. Per mostrarveli concretamente, vediamo un carattere nello specifico. Quello di oggi è 月 (yuè, luna/mese):

  • caratteri cinesi: 月 non è un ideogramma, bensì un pittogramma;
  • pittogrammi: si può riconoscere il significato di 月 dal suo “disegno”, ossia quello di una luna crescente;
  • pinyin: nella sillaba “yue”, l’iniziale “y” si legge come la nostra “i”, mentre nella finale “ue” la “u” è simile alla “u” francese;
  • toni: sulla “e” di “yuè” non c’è un accento, ma un tono. In questo caso è il quarto, per cui la sillaba dovrà essere pronunciata obbligatoriamente con un tono secco discendente;
  • tratti: 月 è formato da 4 tratti, 2 orizzontali, uno discendente a sinistra e uno ribattuto orizzontale con uncino verticale;
  • ordine dei tratti: partendo da sinistra e dall’alto, la sequenza corretta per scrivere 月 è: 丿㇆一一;
  • radicale: in questo caso il radicale “luna” 月 coincide con il carattere;
  • parole bisillabiche: per riferirsi nello specifico alla luna, si usa la parola bisillabica 月亮 (yuèliang);
  • data in cinese: se preceduto da un numero da 1 a 12, 月 indica il mese corrispettivo (ad esempio 五月 significa “maggio”);
  • classificatori: il classificatore di 月 è 个 (ge);
  • caratteri tradizionali: utilizzando i caratteri tradizionali la scrittura di 月 rimane invariata.

Verdura in cinese

Il nome generico di “verdura” in cinese è 蔬菜 (shūcài). Il secondo carattere, 菜, è molto importante da ricordare, in quanto rappresenta la desinenza di molte verdure.

Ancora una volta, però, devo mettervi in guardia dai riconoscimenti troppo facili. 菜, infatti, oltre che “verdura”, può assumere anche il significato di “piatto”, nel senso di pasto o di portata. Per cui, ad esempio, 中国菜 (zhōngguó cài) o 点菜 (diǎncài) non indicano nomi di ortaggi, bensì, rispettivamente, la “cucina cinese” e l’atto di “ordinare i piatti (al ristorante)”.


Volete saperne di più sui piatti tradizionali? Consultate l’articolo sulle Quattro scuole della cucina cinese!


Prima di iniziare con la carrellata di nomi, però, occorre fare un’ultima precisazione. In alcuni casi, per via delle diverse varietà di specie, o semplicemente per la presenza di sinonimi, alcune verdure possono essere chiamate in più modi. Ai fini del raggruppamento, quindi, utilizzerò il nome che maggiormente corrisponde a quella categoria.

La “patata”, ad esempio, può essere chiamata 土豆 o 马铃薯. Nel proseguo dell’articolo, per mia scelta, la troverete all’interno del paragrafo riguardante gli ortaggi con desinenza 豆, e non in quello relativo al radicale “erba” 艹. In presenza di più nomi, ovviamente, vi fornirò gli eventuali sinonimi più comuni.


A proposito di questi tuberi, sapevate che la Cina è la prima produttrice al mondo di patate?


Carattere “melone” 瓜

Iniziamo i nomi della verdura in cinese con il paragrafo che ha concluso quello sulla frutta. Già, perché il carattere 瓜 (guā, zucca/melone), come detto nell’altro articolo, viene utilizzato come desinenza per le cucurbitacee. Abbiamo già visto come chiamare i meloni e le angurie, ora vediamo invece le zucche e i cetrioli.

Verdura in cinese con il carattere 瓜 
  • zucca (南瓜, nánguā), il “melone del sud”;
  • zucchina (夏南瓜 xiànánguā), la “zucca estiva”. È nota anche con il nome di 西葫芦 (xīhúlu);
  • cetriolo (黄瓜, huángguā), il “melone giallo”.

Carattere “fagiolo” 豆

Con eccezione per la patata, di cui abbiamo già accennato, il carattere 豆 (dòu, fagiolo) compare come desinenza nei nomi dei legumi.

Legumi in cinese con il carattere
  • fagiolo (豆子, dòuzi);
  • fagiolino (扁豆, biǎndòu), il “fagiolo piatto”;
  • lenticchia (小扁豆, xiǎobiǎndòu), il “fagiolino piccolo”;
  • pisello (豌豆, wāndòu);
  • cece (鹰嘴豆, yīngzuǐdòu).

Altri ortaggi

  • patata (土豆, tǔdòu), il “fagiolo di terra”. È nota anche con il nome di 马铃薯 (mǎlíngshǔ)

Parlando di legumi, scoprite i benefici per la linea, e non solo, del baccello di fagiolo!


Carattere “verdura” 菜

Vi ho già anticipato che il carattere 菜 (cài) compare nei nomi di diversi ortaggi. Il più delle volte, volendoli tradurre letteralmente, il primo carattere indica una particolare caratteristica di quella verdura.

Verdura in cinese con il carattere
  • cavolfiore (花菜, huācài), la “verdura fiore”;
  • lattuga (生菜, shēngcài), la “verdura cruda”;
  • spinacio (菠菜, bōcài);
  • cavolo cinese (白菜, báicài), la “verdura bianca”;
  • cavolo (洋白菜, yángbáicài), il “cavolo (cinese) straniero”. È noto anche con il nome di 卷心菜 (juǎnxīncài);
  • barbabietola (甜菜, tiáncài), la “verdura dolce”;
  • rucola (芝麻菜, zhīmacài), la “verdura sesamo”;
  • sedano (eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee, qíncài).

Radicale “erba” 艹

Se avete letto l’articolo sulla frutta in cinese, anche in questo caso avrete un déjà-vu. Sì, perché, come già detto, il radicale “erba” non si riferisce esclusivamente alla frutta, ma riguarda anche altre categorie, tra cui piante e verdure.

Verdura in cinese con il radicale 艹
  • melanzana (茄子, qiézi);
  • pomodoro (番茄, fānqié), la “melanzana straniera”. È noto anche con il nome di 西红柿 (xīhóngshì), il “cachi rosso occidentale”;
  • carciofo (洋蓟, yángjì), il “cardo straniero”; È noto anche con il nome di 朝鲜蓟 (cháoxiǎnjì), il “cardo coreano”;
  • broccolo (西兰花, xīlánhuā), l'”orchidea occidentale;
  • aglio (大蒜, dàsuàn);
  • cipolla (洋葱, yángcōng), la “cipolla straniera”;
  • finocchio (茴香, huíxiāng);
  • asparago (芦笋, lúsǔn);
  • rapa (芜菁, wújīng);
  • carota (胡萝卜, húluóbo), il “ravanello straniero ()”. È nota anche con il nome di 红萝卜 (hóngluóbo), il “ravanello rosso”;
  • ravanello (小红萝卜, xiǎohóngluóbo), il “piccolo ravanello rosso”.

Se amate mangiarli, oltre che nominarli in cinese, scoprite i valori nutrizionali e i benefici dei pomodori!


Carattere “peperone” 椒

L’ultimo raggruppamento è quello relativo agli ortaggi che prevedono la presenza del carattere 椒 (jiāo). In questo articolo, per comodità, l’ho tradotto come “peperone”, anche se in realtà si riferisce in maniera generica alle piante del genere Capsicum, come, appunto, il peperone, il peperoncino o il pepe.

Verdura in cinese con il carattere 椒
  • peperone (柿子椒, shìzijiāo), il “peperone cachi”;
  • peperoncino (辣椒, làjiāo), il “peperone piccante”.

Visto che l’ho citato, anche se non è un ortaggio:

  • pepe (胡椒, hújiāo), il “peperone straniero”.

Con i peperoni e i peperoncini si conclude anche la carrellata di nomi di verdure in cinese. Ovviamente, come vi ricordo sempre in questo genere di articoli, non è importante che conosciate i nomi delle verdure più impensabili, ma è utile che iniziate a familiarizzare con quelli degli ortaggi più comuni, come ad esempio i pomodori o le patate. Detto questo non mi resta che salutarvi. 再见
Ti è piaciuto? Condividilo!

Written by

Mauro Bruno

Classe 1986. Sono laureato in Scienze dell'Amministrazione e ho conseguito un Master in "Relazioni Industriali nel lavoro privato e pubblico".
All'università ho scoperto la lingua cinese ed è stato amore a prima vista, tanto che da allora ho continuato a studiarla da autodidatta.
Nel blog, oltre a parlarvi della cultura cinese, cercherò di rendervi più familiare una delle lingue più incomprensibili per antonomasia.
Potete contattarmi scrivendo a: m.bruno@inchiostrovirtuale.it