Olimpiadi invernali in cinese
Come si chiamano gli sport delle Olimpiadi invernali in cinese? In attesa dei Giochi, scopriamolo in questo articolo!

Il 4 febbraio, con la cerimonia di apertura, inizieranno ufficialmente i Giochi di Pechino 2022 (2022年北京冬奥会). Per iniziare a entrare nel clima dell’evento, quindi, quale miglior occasione per imparare i nomi degli sport delle Olimpiadi invernali in cinese?

In un mio precedente articolo avevo già parlato degli sport in cinese ma, in quell’occasione, avevo riportando solo i nomi di quelli più comuni. In questa occasione, invece, senza entrare troppo nel dettaglio, vedremo quelli delle discipline in programma.


A proposito, se ve lo siete perso, vi rimando all’articolo sugli sport in cinese!


Inoltre, come sempre, in corsivo vi fornirò anche una traduzione letterale dei vari termini. Questa, vi ricordo, ha il solo scopo di aiutarvi a memorizzare i vari nomi e non può essere considerata una traduzione vera e propria.


Ripasso e appofondimento

Se con il cinese siete ancora alle prime armi, però, conoscere le traduzioni di “curling” o “biathlon” non vi aiuterebbe granché. In tal caso vi consiglio di dare un’occhiata ai miei vecchi articoli, ai quali potete accedere cliccando sui rispettivi link in basso. In quelli, infatti, ho cercato di spiegare le basi di questa lingua, dalla pronuncia alla scrittura.

Come sempre, per darvi un’idea generale del loro contenuto, ve li introduco con l’ausilio di una parola. Quella di oggi, per restare in tema, è 雪 (xuě, neve):

  • caratteri cinesi: la scrittura cinese nel suo complesso non è composta da ideogrammi, bensì da “caratteri”. 雪, nello specifico, è un composto logico;
  • composti logici: il significato di “neve” 雪 è rappresentato dall’interazione dei caratteri. Si tratta, infatti, della pioggia (雨) che si può spazzare (彐);
  • radicale: in 雪 è presente il radicale “pioggia” 雨;
  • pinyin: nella sillaba “xue”, l’iniziale “x” è simile al “ch” tedesco nella parola “ich”. Nella finale “ue”, invece, la pronuncia della “u” è simile a quella francese;
  • toni: un errore comune è pensare che quello in “xuě” sia un accento. Si tratta, in realtà, di un tono e, in questo caso, del terzo. Ciò significa che la sillaba dovrà essere pronunciata con un tono prima discendente e poi ascendente;
  • tratti: 雪 è formato da 11 tratti: 3 orizzontali, 2 verticali, 4 gocce, 1 ribattuto orizzontale e 1 ribattuto orizzontale con uncino verticale;
  • ordine dei tratti: non si può scrivere 雪 come capita. Dall’alto verso il basso e da sinistra verso destra, invece, occorre seguire quest’ordine: 一丨㇆丨丶丶丶丶㇕一一;
  • parole bisillabiche: al di là dei nomi che troverete in questo articolo, 雪 possiamo trovarlo in numerose parole bisillabiche. Ad esempio: 雪花 (fiocco di neve) e 下雪 (nevicare);
  • caratteri tradizionali: con la scrittura tradizionale il carattere 雪 rimane invariato.

Olimpiadi invernali in cinese

Per facilitare la memorizzazione delle parole, ho scelto di suddividere i nomi degli sport delle Olimpiadi invernali in cinese in due categorie: 雪 (neve) e 冰 (ghiaccio). Quasi tutti i termini, infatti, in base alla superficie in cui si svolge lo sport, hanno al loro interno uno dei due caratteri.

Oltre alla suddivisione principale, però, troverete anche delle sottocategorie. In questo modo verranno raggruppati, ad esempio, tutti gli sport che hanno a che fare con il mondo dello sci, separandoli da altre discipline quali il bob o lo slittino.


雪 – La neve

Iniziamo questa carrellata di nomi proprio con lo sci (滑雪, huáxuě, scivolare sulla neve). In questo caso, a differenza di quanto anticipato poco fa, la parola ricorrente non è la sola 雪, ma proprio 滑雪.

滑雪 – lo sci
  • freestyle (自由式滑雪, zìyóushì huáxuě, sci in stile libero);
  • salto con gli sci (跳台滑雪, tiàotái huáxuě, sci con il trampolino);
  • sci alpino (高山滑雪, gāoshān huáxuě, sci di alta montagna);
  • sci di fondo (越野滑雪, yuèyě huáxuě, sci fuoristrada “cross-country);
  • snowboard (单板滑雪, dān bǎn huáxuě, sci con una sola tavola).

Passiamo ora agli sport sulla neve che, a differenza dei precedenti, prevedono l’utilizzo di un veicolo.

雪车、雪橇 – Bob e slitte
  • Bob (雪车, xuěchē, veicolo della neve);
  • Skeleton (钢架雪车, bob con telaio d’acciaio);
  • Slittino (雪橇, xuěqiāo, slitta su neve).

Parlando del carattere , vi rimando all’articolo sui mezzi di trasporto in cinese!


L’ultima sottocategoria relativa agli sport sulla neve è quella in cui gli atleti competono in due specialità, ossia il biathlon e la combinata nordica. In questo caso, però, troviamo la parola ricorrente 两项 (liǎng xiàng, due eventi sportivi – “biathlon”) e non il carattere 雪.

两项 – due specialità
  • Biathlon (冬季两项, dōngjì liǎng xiàng, biathlon invernale);
  • Combinata nordica (北欧两项, běi’ōu liǎng xiàng, biathlon del nord Europa).

冰 – Il ghiaccio

Lasciamo ora le piste innevate e vediamo gli sport che si praticano sul ghiaccio (冰, bīng). Iniziamo con quelli di squadra, ossia l’hockey e il curling.

冰 – sport sul ghiaccio
  • Hockey su ghiaccio (冰球, bīngqiú, palla ghiaccio);
  • Curling (冰壶, bīnghú, pentola ghiaccio).

Le ultime discipline rimaste, infine, sono quelle relative al mondo del pattinaggio (滑冰, huábīng, scivolare sul ghiaccio). Come già visto per lo sci, sarà proprio 滑冰 la parola ricorrente per questi sport.

滑冰- Il pattinaggio
  • Pattinaggio di figura (花样滑冰, huāyàng huábīng, pattinaggio di figura);
  • Pattinaggio di velocità (速度滑冰, sùdù huábīng, pattinaggio di velocità).
  • Short track (短道速滑, duǎn dào sù huá).

In quest’ultimo caso, però, vi sarete accorti che non solo non compare 滑冰, ma nemmeno il “ghiaccio” 冰. Si tratta, infatti, dell’abbreviazione di:

  • 短跑道速度滑冰 (duǎnpǎo dào sùdù huábīng, pattinaggio di velocità su pista corta).

I nomi degli sport dei giochi olimpici invernali in cinese, quindi, non sono così difficili. Quasi tutti, infatti, contengono la parola “neve” o “ghiaccio”, alla quale solitamente bisogna aggiungere un termine che identifica lo sport. Detto questo non mi resta che salutarvi: 再见!
Ti è piaciuto? Condividilo!

Scritto da:

Mauro Bruno

Classe 1986. Sono laureato in Scienze dell'Amministrazione e ho conseguito un Master in "Relazioni Industriali nel lavoro privato e pubblico".
All'università ho scoperto la lingua cinese ed è stato amore a prima vista, tanto che da allora ho continuato a studiarla da autodidatta.
Nel blog, oltre a parlarvi della cultura cinese, cercherò di rendervi più familiare una delle lingue più incomprensibili per antonomasia.
Potete contattarmi scrivendo a: m.bruno@inchiostrovirtuale.it