Sempre in cinese
Come si dice “sempre” in cinese? Qual è la differenza tra 总是, 一直 e 从来? E quando si utilizzano? Scopriamolo in questo articolo!

Le azioni che si compiono non sempre si esauriscono sul momento ma possono essere ripetute e/o costanti. Per questo motivo può essere molto utile conoscere la traduzione di “sempre” in cinese.

Diversamente dall’italiano, però, non esiste un’unica parola da usare in qualunque situazione. Come spesso accade, infatti, i cinesi utilizzano più termini che, però, purtroppo per noi, non sono sinonimi.

Quando vogliamo dire che un’azione la svolgiamo “sempre” in cinese, quindi, dobbiamo fare molta attenzione per evitare errori grammaticali. In ogni caso potete stare tranquilli, la differenza tra i termini che lo traducono è piuttosto semplice.

Cerchiamo di capire, quindi, quali sono queste parole e in quali contesti le dobbiamo utilizzare.

Ripasso e approfondimento

Se vi siete avvicinati a questa lingua da poco, però, forse è meglio dare un’occhiata a qualcosa di più semplice. Nei miei vecchi articoli – ai quali potete accedere tramite i rispettivi link – ho cercato di far conoscere le basi del cinese, dalla pronuncia alla scrittura.

Come sempre, per darvi un’idea generale del loro contenuto, ve li introduco con l’ausilio di una parola. Quella di oggi è 龙 (lóng, drago):

  • caratteri cinesi: per riferirsi alla scrittura cinese in generale, non bisogna parlare di ideogrammi bensì di caratteri;
  • caratteri tradizionali: se utilizzassimo i caratteri tradizionali, 龙 si scriverebbe 龍. In questo caso c’è stata una semplificazione strutturale del carattere;
  • pittogrammi: il carattere tradizionale 龍 è un pittogramma, poiché l’insieme dei tratti crea il “disegno” di un drago;
  • pinyin: la sillaba “long” si legge in maniera simile all’italiano. La differenza principale con la nostra lingua è che la “g” non si sente;
  • toni: sulla vocale di “lóng” non c’è un accento ma un tono. In questo caso è il secondo, per cui la sillaba deve essere letta per forza con un tono ascendente;
  • tratti: 龙 è formato da 5 tratti: 1 goccia, 1 orizzontale, 2 discendenti a sinistra e 1 verticale curvo con uncino;
  • ordine dei tratti: per scrivere correttamente 龙, dall’alto verso il basso e da sinistra verso destra, si deve sempre seguire quest’ordine: 一丿㇟丿丶;
  • classificatori: per quantificare 龙 occorre utilizzare 条 (tiáo), il classificatore di cose lunghe e strette;
  • lingua giapponese: se avete qualche rudimento di giapponese, per voi il “drago” sarà principalmente , carattere inesistente in cinese. Attenzione, quindi, a non confondere le due lingue poiché sono piuttosto diverse.

“Sempre” in cinese

Dal titolo avrete già capito che i termini che traducono “sempre” in cinese sono 总是, 一直 e 从来. Vediamoli ora uno a uno per capire, con l’aiuto anche di qualche esempio, in cosa differiscono l’uno dall’altro.


总是

总是 (zǒngshì) è la parola da usare quando ci riferiamo a un “sempre” costante ma non continuo. Per spiegarmi meglio, prendete la frase “in estate mangio sempre l’anguria“. In questo caso non stiamo dicendo che da giugno a settembre mangiamo cocomeri ininterrottamente, ma che nell’arco dei tre mesi ne mangiamo molto spesso.

Ad esempio:

  • 我夏天总是吃西瓜 (wǒ xiàtiān zǒngshì chī xīguā, in estate mangio sempre l’anguria);
  • 总是看足球比赛 (tā zǒngshì kàn zúqiú bǐsài, guarda sempre le partite di calcio).

A proposito di angurie, vi rimando all’articolo sulla frutta in cinese!


一直

Al contrario di quanto appena visto, 一直 (yīzhí) si riferisce a un’azione che, in un certo arco di tempo, si svolge senza interruzioni. A seconda della frase può essere meglio tradotto con termini quali “senza sosta”, “ininterrottamente”, “per tutto il tempo”, ecc.

Ad esempio:

  • 今早我一直在图书馆学汉语 (Jīnzǎo wǒ yīzhí zài túshūguǎn xué hànyǔ, stamattina ho studiato il cinese in biblioteca per tutto il tempo).

In questo caso, quindi, l’azione è avvenuta in maniera continuativa, ad esempio dalle 8:00 alle 11:00.

  • 一直住在意大利 (tā yīzhí zhù zài yìdàlì, ha sempre vissuto in Italia).

In altre parole, il soggetto vive ininterrottamente in Italia dal giorno della sua nascita a oggi.


从来

Anche 从来 (cónglái) traduce “sempre” in cinese, anche se, rispetto ai termini precedenti, lo si vede principalmente nelle frasi negative. Il più delle volte, infatti, è seguito da 不 (bù, no/non) e, in tal caso, viene tradotto come “mai”.

Ad esempio:

  • 从来不吃西瓜 (wǒ cónglái bù chī xīguā, non mangio mai l’anguria);
  • 从来不看足球比赛 (tā cónglái bù kàn zúqiú bǐsài, non guarda mai le partite di calcio).

La differenza tra 总是, 一直 e 从来, quindi, è data dalla frequenza dell’azione. A seconda che questa sia ricorrente, ininterrotta o del tutto assente, infatti, sarà necessario utilizzare un termine piuttosto che un altro. Detto questo non mi resta che salutarvi: 再见!
Ti è piaciuto? Condividilo!

Scritto da:

Mauro Bruno

Classe 1986. Sono laureato in Scienze dell'Amministrazione e ho conseguito un Master in "Relazioni Industriali nel lavoro privato e pubblico".
All'università ho scoperto la lingua cinese ed è stato amore a prima vista, tanto che da allora ho continuato a studiarla da autodidatta.
Nel blog, oltre a parlarvi della cultura cinese, cercherò di rendervi più familiare una delle lingue più incomprensibili per antonomasia.
Potete contattarmi scrivendo a: m.bruno@inchiostrovirtuale.it