Ricette con il limone - copertina articolo giallo limone

In questo articolo vi proponiamo alcune ricette con il limone, molto più di un semplice condimento. Seguiteci per scoprire come realizzare gustose tagliatelle, petto di pollo, biscotti e liquori al limone!

Ricette con il limone

Siamo abituati a pensare al limone come un condimento per insalate o piatti a base di carne e pesce; in realtà il limone è molto più di questo, è un importante alleato per la nostra salute. Il succo, che costituisce circa il 50% del peso del frutto, contiene:

  • acidi organici, come l’acido citrico e l’acido malico;
  • sali minerali, quali potassio, fosforo e calcio;
  • vitamine del gruppo B e soprattutto vitamina C.

È dotato di proprietà rinfrescanti, dissetanti e disinfettanti.

Del limone, però, può essere utilizzato praticamente tutto: la buccia viene usata per la produzione di canditi e per l’estrazione di essenze utilizzate nell’industria dolciaria e cosmetica; dai semi si estrae l’olio e gli avanzi vengono impiegati nell’alimentazione animale.

Combinazioni buone e da evitare

Per quanto il limone sia onnipresente, esistono degli abbinamenti che possono dare qualche problema, ovvero:

  • farinacei e limone;
  • limone e latte (il limone causa la coagulazione del latte, appesantendo la digestione);
  • limone e pomodoro (l’acidità del pomodoro si somma a quella del limone).

Sono buone, invece, le seguenti combinazioni:

  • uova e limone;
  • limone e insalata;
  • limone e frutta secca oleoginosa.

In cucina il limone rappresenta un “tocco” indispensabile per la buona riuscita di uno svariato numero di pietanze, sia dolci che salate. E allora, pronti per preparare un intero menù con questo agrume? Iniziamo dall’antipasto!


Antipasti: crostini al limone

Per prepararli vi occorrono:

  • 50 g di formaggio fresco (tipo caprino);
  • 1 limone;
  • 50 g di burro;
  • sale;
  • pane a fette.

Spalmate la crema sui crostini di pane tostato o servitela come accompagnamento a cruditès di verdure.


Primi piatti: tagliatelle e risotto al limone

Poiché proprio non riesco a decidere quale primo proporvi tra il risotto e le tagliatelle al limone (li adoro entrambi!), allora non scelgo e vi presento ambedue le ricette, lasciando a voi l’imbarazzo della scelta!

Tagliatelle risottate al limone

Un piatto semplice e veloce con pochi ingredienti:

  • 1/2 litro di acqua;
  • sale;
  • 250 g di tagliatelle fresche;
  • 3 cucchiai di panna;
  • 50 g di burro;
  • scorza e succo di 1 limone;
  • pepe;
  • parmigiano q.b.
Procedimento
  1. Mettete a bollire l’acqua in una padella, salate e aggiungete le tagliatelle; dopo un minuto aggiungete anche la panna e la scorza grattugiata di limone, unite il burro e mescolate come si fa per il risotto, a fuoco medio alto.
  2. Spremete il succo del limone e unitelo alle tagliatelle in cottura.
  3. Quando il sugo di cottura delle tagliatelle si è ristretto un po’ e la pasta è cotta, mantecate a fuoco spento con parmigiano e pepe.
Ricette dolci e salate con il limone: piatto di tagliatelle
Ricette con il limone: tagliatelle.
Risotto al limone

Ecco gli ingredienti:

  • 320 g di riso;
  • 1 limone;
  • vino bianco secco;
  • 1 litro di brodo vegetale;
  • 1/2 cipolla e 1 scalogno;
  • qualche foglia di basilico;
  • burro;
  • olio evo;
  • sale e pepe.
Procedimento
  1. In una casseruola scaldate due cucchiai di olio, fate appassire la cipolla e lo scalogno finemente tritati e, quando sono trasparenti, aggiungete il riso; mescolate il tutto.
  2. Dopo un minuto spruzzate con il vino bianco e fate evaporare, salate e cuocete il risotto, versando un mestolo di brodo caldo alla volta.
  3. A cinque minuti dalla fine della cottura, aggiungete un cucchiaino di buccia di limone grattugiato.
  4. Quando il riso è pronto toglietelo dal fuoco, mantecatelo con una noce di burro e un filo d’olio, il succo del limone passato al colino, un pizzico di pepe e un po’ di basilico spezzettato.
  5. Mescolate, lasciate riposare per un minuto e servite.

Secondo piatto: petto di pollo al limone

Vediamo tutto l’occorrente:

  • 600 g di petto di pollo;
  • 40 g di olio evo;
  • farina q.b.

Per la salsa al limone:

  • 1 limone (succo e scorza);
  • 180 g di acqua;
  • 100 g di vino bianco;
  • 20 g di maizena;
  • 10 g di zucchero;
  • sale q.b.
Procedimento
  1. Tagliate a striscioline il petto di pollo, poi passatelo nella farina.
  2. Mettete un tegame sul fuoco, versate l’olio d’oliva e, quando sarà ben caldo, adagiate le strisce di pollo e lasciatele dorare a fiamma media, rigirandole di tanto in tanto.
  3. Quando saranno ben rosolate, toglietele dal fuoco e tenetele da parte.
  4. Intanto preparate la salsa: mettete l’amido di mais in una ciotolina, aggiungete 30 g di acqua presa dalla dose totale e mescolate il tutto.
  5. In un tegame versate il vino, i restanti 150 g di acqua, il succo di limone, lo zucchero e aromatizzate con la scorza di limone grattugiata.
  6. Scaldate a fuoco dolce, mescolando con una frusta, e versate l’amido di mais sciolto nell’acqua.
  7. Aggiungete immediatamente anche il pollo rosolato, salate, girate il tegame per amalgamare il pollo alla cremina e cuocete per un paio di minuti, il tempo necessario per addensare la salsa.
  8. Servite caldo!
Piatto di pollo al limone
Pollo al limone.

Indivia brasata al limone

Ecco gli ingredienti:

  • 12 indivie;
  • 2 limoni;
  • prezzemolo;
  • 2 cucchiai rasi di zucchero;
  • 60 g di burro;
  • sale e pepe q.b.
Procedimento
  1. Eliminate le foglie dure dalle indivie e tagliatele in due nel senso della lunghezza; eliminate il cono al piede di ciascuna di esse.
  2. Spremete i limoni e tritate finemente il prezzemolo.
  3. Fondete il burro in una casseruola, aggiungetevi le indivie e versateci sopra il succo dei limoni.
  4. Salate, pepate e zuccherate.
  5. Coprite con un foglio di carta da forno leggermente imburrato e con un piccolo foro nel mezzo, ponete la casseruola sul fuoco lento per 30 minuti. Le indivie devono cuocere senza caramellarsi.
  6. Quando sono tenere, togliete la carta da forno e lasciate evaporare, se necessario, il succo di cottura.
  7. Spolverizzate con il prezzemolo tritato e servite immediatamente.

Biscotti al limone

Vediamo innanzitutto gli ingredienti:

  • 400 g di farina;
  • 1 limone;
  • 3 cucchiai di miele;
  • vaniglia;
  • succo di mela;
  • olio evo e sale.
Procedimento
  1. Mescolate la farina con un pizzico di sale e disponetela a fontana sul piano di lavoro.
  2. Sciogliete il miele con un po’ di succo di mela e versatelo nell’incavo centrale fatto nella farina, insieme con il succo e la scorza grattugiata del limone, due cucchiai di olio e un po’ di vaniglia.
  3. Lavorate l’impasto, finché acquisterà una consistenza morbida e delicata, e lasciatelo riposare per un’ora in luogo fresco e buio.
  4. Stendete la pasta con il mattarello a uno spessore di circa 1/2 centimetro e ritagliate dei biscotti con gli stampini che più vi piacciono.
  5. Disponete i biscotti su una teglia leggermente unta di olio e fateli dorare in forno a 200°.
Presentazione Biscottini al limone
Ricette con il limone: biscottini.

Ratafià al limone

Ecco l’occorrente:

  • 1 litro di alcol a 80 gradi;
  • 200 g di scorze di limone;
  • 500 g di zucchero greggio.

Lasciate macerare per una settimana le scorze di limone con l’alcol, poi filtrate e addolcite con lo zucchero. Imbottigliate e fate riposare per almeno due mesi prima di bere. È un ottimo tonico per lo stomaco e l’apparato digerente.

Ratafià fatto in casa
Ratafià al Limone

Quella del ratafià era l’ultima delle ricette con il limone. Deliziose, vero? Se l’articolo vi è piaciuto, allora potrebbe interessarvi anche: “Delizia al limone di Amalfi: la ricetta“.

Scritto da:

Rosella Roselli

Ciao, sono Rosella, ho fatto la maestra d’asilo per quarant’anni e ora sono nonna (e pensionata).
Sono Umbra doc. Ho le passioni tipiche della mia età, ahimè over 60! Amo ricamare, leggere, cucinare. Mi piace in modo particolare impastare e impasto di tutto, dal dolce al salato.
Potete contattarmi scrivendo a: r.roselli@inchiostrovirtuale.it