Torte salate: Cesto da pic-nic

Quando ero piccola era tradizione passare il primo Maggio al lago!

Ho dei ricordi bellissimi legati all’atmosfera di condivisione che si creava: ogni famiglia portava qualcosa e la offriva agli altri, noi bambini potevamo assaggiare tutto quello che ci piaceva, indipendentemente da chi lo aveva cucinato. Inutile dire che c’era ogni ben di Dio, dolce e salato, ed io adoravo soprattutto le torte salate.


Un’avventura di altri tempi

Una parentesi va dedicata al viaggio, una vera e propria avventura. Devo fare una premessa: mio padre era un ferroviere e ho capito poi più tardi che, questo viaggio, era frutto di accordi tra colleghi.

Il lago non era vicinissimo, nei pressi passava un treno, ma non c’erano fermate. Il primo Maggio, come per magia, la numerosa compagnia saliva alla stazione di partenza, ed il treno effettuava una fermata straordinaria, per permetterci di raggiungere il lago. Stessa cosa per il ritorno! Non c’erano pensiline, i papà aiutavano a far scendere le mogli, i figli e i numerosi viveri!

Ovviamente erano altri tempi, un’altra Italia. Oggi non sarebbe assolutamente più possibile; a pensarci bene si prendevano delle responsabilità enormi, per fortuna non è mai successo niente!


Torte salate: quattro ricette facili e gustose

Le ricette delle torte salate che vi propongo sono quelle un po’ meno usuali ed hanno il nome delle varie signore che le preparavano.

Torta Noemi con fiori di zucca e fragole

È la prima delle quattro torte salate. Conosciamone gli ingredienti e la ricetta!

Ingredienti

  • 1 confezione di pasta sfoglia;
  • 6/7 fragole mature;
  • 10 asparagi;
  • 2 zucchine non grandi;
  • 4 fiori di zucca;
  • 3 uova;
  • parmigiano grattugiato
  • sale e pepe.

Preparazione

  1. Pulite e scottate gli asparagi in acqua bollente salata.
  2. Aprite i fiori di zucca, staccate il pistillo e passateli con molta delicatezza sotto l’acqua corrente, quindi tamponateli con carta da cucina.
  3. Lavate le zucchine e tagliatele a rondelle, dopodiché lavate le fragole e tagliatele a fettine.
  4. A questo punto stendete la sfoglia in una teglia, distribuitevi le fragole, gli asparagi, le zucchine ed, infine, i fiori leggermente aperti.
  5. A parte sbattete le uova con il formaggio, il sale e il pepe.
  6. Versate questo composto sulla torta e fate cuocere per 25 minuti a 180°.

Torta Pina rovesciata ai pomodori

Ora vediamo gli ingredienti e la ricetta della seconda torta salata!

Ingredienti

  • 800g di pomodori della stessa dimensione;
  • 200g di farina;
  • 1 cucchiaio di olio evo;
  • 180g di burro;
  • 1 uovo;
  • aglio, rosmarino e sale;
  • 40g di zucchero.

Preparazione

  1. Tagliare i pomodori a metà privarli dei semi e farli sgocciolare in uno scolapasta per un’ora circa.
  2. Versare l’olio e 30 g di zucchero in una pentola che possa andare in forno, cuocere a fuoco basso finché lo zucchero si sarà sciolto, metterci i pomodori, l’aglio sbucciato e il rametto di rosmarino intero.
  3. Infornare per 30 minuti poi eliminare gli aromi. Ungere una teglia quadrata con 10 g di burro metterci i pomodori con la parte tagliata verso il basso.
  4. Impastare la farina con l’uovo, un po’ di sale il burro, lo zucchero e il rosmarino rimasti, stendere la pasta e metterla sopra i pomodori. Fare riposare per tre ore. Cuocere la torta in forno per 25 minuti a 170°.
  5. Sfornare e lasciare raffreddare, dopodiché capovolgerla e servirla.
Torte salate - torta Pina per pic-nic
Torta Pina

Torta Tommasina o pastiera salata

Ed ora passiamo alla penultima ricetta!

Ingredienti

  • 250g di farina per la frolla salata;
  • 50g di parmigiano grattugiato fine;
  • 150g di burro;
  • 2 uova;
  • sale.

Per il ripieno

  • 250g di grano cotto;
  • 50g di latte;
  • 30g di burro;
  • 250g di ricotta;
  • 2 uova;
  • 60g di pecorino grattugiato;
  • 100g di salame (normale o piccante, a scelta);
  • 120g di provolone;
  • sale e pepe.

Preparazione

  1. Per preparare la frolla salata, setacciate la farina in una ciotola, dopodiché unite il parmigiano e mescolate.
  2. Fate un incavo al centro, metteteci il burro freddo a pezzettini e un po’ di sale.
  3. Lavorate l’impasto fino a quando si formeranno delle briciole, unite le uova e lavorate finché la pasta sarà liscia ed omogenea.
  4. Formate un panetto, avvolgetela e fatela riposare in frigo per almeno 30 minuti.
  5. In una pentola versate il latte, il burro, il grano precotto e un po’ di sale; mescolate con cura e fate cuocere, sempre mescolando, per circa 10 minuti fino a quando il grano avrà assorbito tutto il latte.
  6. In una ciotola mettete la ricotta, il pecorino e un po’ di pepe, lavorate bene gli ingredienti con un cucchiaio di legno; riducete a cubetti il salame e il provolone, aggiungeteli al composto di ricotta.
  7. Unite anche il grano cotto (io lo trito con il mixer) e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.
  8. Stendete la pasta in una sfoglia abbastanza sottile, foderate uno stampo con la carta da forno e adagiatevi la pasta, bucherellando il fondo con i rebbi di una forchetta.
  9. Farcitela con il ripieno preparato e, con la frolla avanzata, preparate le classiche strisce per decorarla (a mo’ di crostata).
  10. Cuocete in forno a 180° per 40 minuti, fino a quando sarà dorata in modo uniforme.

Vi consiglio di farla raffreddare lasciandola in forno spento a spiffero per un’oretta.

Torte salate - torta Tommasina
Torta Tommasina

Torta della mia mamma alla mortadella

Eccoci giunti all’ultima delle quatto torte salate: la torta preparata dalla mia mamma. Vediamo l’occorrente e la ricetta!

Ingredienti

  • 350g di farina;
  • 200g di burro;
  • 800g di porri;
  • 4 uova intere + 2 tuorli;
  • 110g di mortadella a dadini;
  • un pochino di vino bianco;
  • 400ml di besciamella;
  • 70g di parmigiano grattugiato;
  • sale.

Preparazione

  1. Lasciate il burro a temperatura ambiente e tagliatlo a pezzetti.
  2. Setacciate la farina, fate un foro al centro e metteteci 175g di burro, 5 cucchiai di acqua fredda e il sale.
  3. Lavorate fino ad ottenere un impasto omogeneo, formate una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigo per 30 minuti.
  4. Pulite i porri, riduceteli a rondelle e fateli rosolare in una pentola con 25g di burro.
  5. Cuocete a fuoco basso, bagnate con il vino bianco e fate evaporare.
  6. Stendete la pasta e mettetela in una teglia rotonda foderata di carta forno, bucherellate il fondo e metteteci i porri e la mortadella.
  7. Rompete le uova separando i tuorli dagli albumi e montate questi ultimi a neve ben soda.
  8. Mescolate la besciamella (io l’ho fatta in casa) con i tuorli, gli albumi montati e il parmigiano; versate questo composto sui porri.
  9. Infornate a 180° e cuocere per 35 minuti circa.
Torte salate - Torta della mia mamma
Torta della mia mamma

Ora che è tutto pronto, infilate le delizie in un paniere e buona scampagnata!

Ti è piaciuto? Condividilo!

Written by

Rosella Roselli

Ciao, sono Rosella, faccio la maestra d'asilo da quarant'anni e la nonna da quattro.
Ho le passioni tipiche della mia età, ahimè over 60! Amo ricamare, leggere, cucinare. Mi piace in modo particolare impastare ed impasto di tutto dal dolce al salato!
Sono Umbra doc.
Potete contattarmi scrivendo a: r.roselli@inchiostrovirtuale.it