Auguri di buon compleanno in cinese
Come si dice buon compleanno in cinese? Scopriamo come fare gli auguri e, per festeggiare, come cantare “tanti auguri a te” in cinese!

Tra pochi giorni compirò gli anni quindi mi aspetto di ricevere gli auguri. Quale miglior occasione, quindi, per spiegarvi come dire “buon compleanno” in cinese? Iniziamo col vedere i termini che più ci interessano:

  • augurare (, zhù): attenzione a non confondere il radicale “mostrare” 礻 (示) con il radicale “vestito” 衤 ( 衣);
  • felice (快乐, kuàilè): in questo caso può essere tradotto anche come “buon”. Parlando di feste e festività, infatti, 快乐 viene usato per augurarne la felicità, quindi, come diremmo in italiano, che siano buone;
  • compleanno (生日, shēngrì): letteralmente il “giorno” (日) della “nascita” (生).

A questo punto conosciamo le parole chiave per poter augurare un buon compleanno in cinese. La costruzione della frase, però, non coincide con quella in italiano. Cerchiamo di capire, quindi, come dobbiamo procedere per esprimerci correttamente.

Ripasso e approfondimento

Per imparare a dire “buon compleanno” in cinese sono sufficienti pochi minuti. Studiare questa lingua, però, potrebbe rivelarsi più ostico, soprattutto se la si approccia per la prima volta.

Nel mio piccolo – attraverso i vecchi articoli a cui potete accedere facilmente tramite i rispettivi link qui in basso – ho cercato di facilitarne la comprensione delle basi, dalla scrittura alla pronuncia. Come sempre, per introdurvi a grandi linee i vari argomenti, ve li illustro con l’ausilio di una parola. Quella di oggi, per restare in tema di compleanni, è 糕 (gāo, torta):

  • caratteri cinesi: il cinese è composto solo in minima parte da ideogrammi. Per riferirci alla sua scrittura nel complesso bisogna parlare, invece, di “caratteri”. 糕, ad esempio, è un composto fonetico;
  • componenti fonetici: il suono “gao” della parola è attribuito dal componente 羔;
  • radicali: il radicale “riso” 米 ci dà un’idea molto generale del significato di “torta”;
  • pinyin: la pronuncia di “gao” è simile all’italiano;
  • toni: quello presente in “gāo” è un tono, non un accento. In questo caso è il primo, pertanto la pronuncia del carattere deve essere alta e costante;
  • tratti: 糕 è formato da 16 tratti: 4 orizzontali, 2 verticali, 7 gocce e 3 discendenti a sinistra;
  • ordine dei tratti: per scrivere correttamente 糕 occorre seguire, dall’alto verso il basso e da sinistra verso destra, quest’ordine: 丶丿一丨丿丶丶丿一一丨一丶丶丶丶;
  • parole bisillabiche: 糕 compare principalmente come parola bisillabica. Quella più comune per indicare la torta è 蛋糕 (dàngāo);
  • classificatori: per quantificare la torta si può usare 块 (kuài) se si tratta di fette o 个 (ge) se parliamo di torte intere;
  • caratteri tradizionali: la scrittura di 糕 è identica con i caratteri tradizionali.

Buon compleanno in cinese

Per fare gli “auguri di buon compleanno” in cinese abbiamo già le parole che ci servono. A quelle dobbiamo solo aggiungere il pronome personale 你 (nǐ, tu), ossia la persona alla quale è diretto l’augurio.


Se non li ricordate, vi rimando all’articolo sui pronomi personali in cinese!


Letteralmente diremo “auguro a te compleanno felice!”, per cui avremo:

Auguri di buon compleanno!
  • 祝你生日快乐!(zhù nǐ shēngrì kuàilè!).

Non possiamo dire, invece:

  • 祝你快乐生日!
  • 祝生日快乐!
  • 祝快乐生日!

Se volessimo essere più sintetici, invece, diremmo semplicemente “buon compleanno!”, letteralmente “compleanno felice!”. Per cui:

Buon compleanno!
  • 生日快乐!(shēngrì kuàilè!).

Non possiamo dire, invece:

  • 快乐生日!
  • 祝你!
  • 祝!

Altre parole in cinese a tema compleanno

Gli auguri sono stati fatti, ma cos’altro contraddistingue i compleanni? Feste, torte con le candeline e, soprattutto, regali. Traduciamoli:

  • festa di compleanno (生日派对, shēngrì pàiduì): 派对 (pàiduì) è il nome cinese dell’inglese “party”;
  • torta di compleanno (生日蛋糕, shēngrì dàngāo);
  • candeline di compleanno (生日蜡烛, shēngrì làzhú);
  • regalo di compleanno (生日礼物, shēngrì lǐwù).

A proposito di 派对, scoprite come vengono create le parole straniere in cinese!


Cantiamo “tanti auguri!” in cinese

La festa è iniziata, i regali ci sono, la torta con le candeline pure… che altro manca? La canzoncina “tanti auguri a te!”, ovviamente, puntualmente cantata e stonata ad ogni compleanno. In questo articolo ve ne propongo due versioni.

La prima è la più semplice, in quanto ripete 祝你生日快乐 per tutta la melodia della canzone.

La seconda, invece, è leggermente più elaborata, poiché non viene ripetuta sempre la stessa frase, la quale introduce comunque la canzone.

La prima strofa termina con i versi:

  • 祝你幸福,祝你健康 (zhù nǐ xìng fú, zhù nǐ jiàn kāng, ti auguro la felicità, ti auguro la salute);
  • 祝你前途光明 (zhù nǐ qiántú guāngmíng, ti auguro un futuro radioso).

La seconda, invece, riprende la penultima della precedente ma cambia il verso finale:

  • 有个温暖家庭 (yǒu gè wēn nuǎn jiā tíng, di avere una famiglia amorevole).


A questo punto è come se avessi già festeggiato. In ogni caso ora sapete come fare gli auguri di buon compleanno in cinese. Detto questo non mi resta che salutarvi: 再见
Ti è piaciuto? Condividilo!

Scritto da:

Mauro Bruno

Classe 1986. Sono laureato in Scienze dell'Amministrazione e ho conseguito un Master in "Relazioni Industriali nel lavoro privato e pubblico".
All'università ho scoperto la lingua cinese ed è stato amore a prima vista, tanto che da allora ho continuato a studiarla da autodidatta.
Nel blog, oltre a parlarvi della cultura cinese, cercherò di rendervi più familiare una delle lingue più incomprensibili per antonomasia.
Potete contattarmi scrivendo a: m.bruno@inchiostrovirtuale.it