Ricette per la colazione

Cornetti, girelle, panbrioche, pangoccioli, panzerottini… Sono tante le ricette per la colazione che vorrei proporvi oggi! Se vi ho incuriosito, non vi rimane che leggere l’articolo!

Ricette per la colazione 

Il momento della giornata che preferisco è quello del risveglio. Da sempre amo alzarmi presto, mi piace la sensazione di quiete e il silenzio che mi circonda.

Il mio pasto preferito non poteva che essere la colazione. Posso pranzare o cenare in fretta, se necessario,  ma la colazione è sacra. Un vero e proprio rito per cui mi alzo mezz’ora prima del previsto pur di farlo con calma e iniziare la giornata con lo spirito giusto.

Tutto questo, per me, non è possibile averlo al bar, ecco il motivo per cui vi propongo dei dolci da colazione casalinga, genuini e con ingredienti sani!

Cornetti allo yogurt

Non posso che iniziare con un classico: i cornetti allo yogurt! Vediamo gli ingredienti!

Ingredienti:
  • farina (500 g);
  • burro (160 g);
  • zucchero (60 g);
  • tuorli d’uovo (4);
  • yogurt bianco (18 g);
  • 1 pizzico di sale;
  • crema di nocciole o marmellata per farcire;
  • zucchero a velo per decorare.
Preparazione
  1. Mettete in una ciotola la farina setacciata, lo zucchero bianco semolato, un pizzico di sale, lo yogurt e il burro a pezzettini. Frullate il composto aiutandovi con una frusta elettrica.
  2. Fate andare fino a quando l’impasto non si sarà ridotto a grosse molliche appiccicose. Fate bagnare gli ingredienti secchi con lo yogurt e fate sciogliere il burro.
  3. Aggiungete i tuorli d’uovo, riaccendete le fruste elettriche e amalgamate bene il tutto. Nel caso in cui non venisse un impasto sodo e fosse invece troppo morbido aggiungete un poco di farina, facendo attenzione di farlo un cucchiaio alla volta.
  4. Travasate l’impasto su un piano di lavoro e finite di lavorarlo a mano.
  5. Create quindi una palla liscia e soda e mettetela in una ciotola coperta da un panno pulito. Trasferite il tutto in frigorifero e fate riposare per un’ora circa.
  6. Trascorso questo tempo tiratela fuori dal frigo, stendetela con un mattarello sul piano di lavoro fino a dare alla sfoglia lo spessore di qualche millimetro. Tagliatela a triangoli con un coltello.
  7. Al centro di ogni triangolo mettete un cucchiaino scarso di crema di nocciole. Richiudete il triangolino su se stesso, partendo dal lato più largo, per finire a quello più stretto.
  8. Piegate verso l’interno i due estremi per ottenere la forma tipica ricurva del cornetto. Poneteli in una teglia che avrete precedentemente foderato con un foglio di carta da forno. Fate scaldare il forno a 180° e cuoceteli per circa 12/15 minuti o comunque fino a quando non saranno coloriti.
  9. I cornetti fatti in casa si conservano per giorni, basta avere l’accortezza di tenerli in una scatola di latta chiusa.
  10. Volendo si possono congelare sia crudi, per poi cuocerli al momento del consumo, sia – più semplicemente – da cotti, per poi scaldarli quando decidete di consumarli.
Ricette per la colazione - Cornetti allo Yogurt
Ricette per la colazione: i cornetti allo yogurt.

Pangoccioli

Ancora un classico, i pangoccioli. Come sempre, vediamo prima gli infredienti!

Ingredienti:
  • farina 00 (300 g)
  • farina manitoba (300 g);
  • zucchero (100 g);
  • acqua (130 g);
  • lievito di birra (15 g);
  • gocce di cioccolato fondente (100 g);
  • 1 uovo;
  • latte (130 g);
  • burro (50 g);
  • miele (1 cucchiaio);
  • essenza di vaniglia (1 cucchiaio);
  • sale (1 pizzico);
  • 1 tuorlo e 1 cucchiaio di latte per spennellare.
Preparazione
  1. Mescolate le farine (la 00 e la manitoba) in una ciotola e, a parte, mescolate l’acqua e il latte. Preparate il lievitino prelevando 100 g di farina dal totale delle farine miscelate e versateli in una ciotola.
  2. Ora aggiungete 100 g della miscela di acqua e latte e il lievito.
  3. Mescolate con una frusta fino a ottenere una cremina e lasciatela riposare il tempo necessario perché raddoppi di volume (a questo scopo è utile un contenitore graduato).
  4. Aggiungete al lievitino ottenuto le farine rimaste, lo zucchero e la miscela di acqua e latte. Trasferite l’impasto nella ciotola dell’impastatrice oppure impastate a mano in modo da ottenere un impasto ben amalgamato. Dopodiché aggiungete l’uovo, un cucchiaio di miele amalgamato con un cucchiaio di estratto di vaniglia e continuare a impastare.
  5. Quindi unite il burro a pezzetti e lavorate l’impasto fino a ottenere un panetto liscio ed elastico, che non si spezzi. Se necessario, aggiungete un po’ di farina.
  6. Unire le gocce di cioccolato (tenute in freezer per 1 ora), trasferite l’impasto su di una spianatoia infarinata e lavoratelo in modo da incorporare le gocce.
  7. Mettete a lievitare l’impasto per almeno 3 ore, fino al raddoppio di volume.
  8. A questo punto, formate i panini dividendo l’impasto con l’aiuto di un tarocco. Procedete arrotolando il singolo pezzo su se stesso e poi ripiegando i bordi, fino a ottenere delle palline omogenee. Riponete i panini su di una teglia foderata di carta forno, ben distanziati tra loro, e lasciateli lievitare per 1 ora.
  9. Preparate un’emulsione con un tuorlo e il latte e spennellare la superficie dei panini.
  10. Infornate in forno caldo statico, a 180° per circa 15 minuti, e sfornate i pangoccioli quando avranno assunto un colorito più scuro e dopo aver controllato la cottura con uno stecchino. Devono essere ben colorati, ma attenzione a non farli scurire troppo!

Potete conservare i pangoccioli per 2/3 giorni in luogo asciutto, sotto una campana di vetro. Inoltre, è possibile congelarli in freezer appena fatti e scongelarli nel forno a microonde al momento dell’utilizzo.

colazione - pangoccioli
Ricette per la colazione: i pangoccioli.

Panbrioche

È il mio preferito in assoluto perché morbido e poco dolce: il panbrioche!

Ingredienti:
  • latte (100 mL);
  • lievito di birra (20 g);
  • burro (90 g +10 per lo stampo);
  • zucchero (50 g);
  • un cucchiaino di estratto naturale di vaniglia;
  • un cucchiaino di scorza di arancia grattugiata;
  • due uova +1 per spennellare;
  • farina forte (300 g);
  • un pizzico di sale;
  • un cucchiaio di sciroppo d’acero.
Preparazione
  1. Fate intiepidire il latte, poi sbriciolate il lievito dentro e lasciate riposare per cinque minuti.
  2. Tagliate il burro a cubetti e mettetelo in una ciotola capiente con lo zucchero, amalgamate con un cucchiaio di legno, aggiungete l’estratto di vaniglia, la scorza d’arancia e le due uova (una alla volta in modo da farle incorporare bene all’impasto).
  3. Sempre impastando mescolate il sale nella farina e aggiungerla all’impasto alternandola con il latte. Si dovrà ottenere un impasto appiccicoso.
  4. Sistematelo in una ciotola imburrata leggermente, coprite e lasciate lievitare 8 ore (anche tutta la notte).
  5. Una volta lievitato, spostate l’impasto su un piano di lavoro, lavoratelo per 1 o 2 minuti per sgonfiarlo se necessario, perché troppo appiccicoso, usando al massimo un cucchiaio di farina.
  6. Rimettete l’impasto nella ciotola, copritelo e fatelo lievitare ancora 2 ore, dopodiché riscaldate il forno a 180 gradi e rivestite uno stampo da plum-cake con carta forno imburrata.
  7. Staccate l’impasto dalla ciotola e mettetelo sul piano di lavoro, dividetelo in tre pezzi e allungateli come dei salsicciotti sino a che avranno più o meno la stessa lunghezza dello stampo.
  8. A questo punto intrecciate i tre nastri di pasta, esattamente come per fare una treccia, ripiegate le estremità sotto e sistemate la brioche nello stampo.
  9. Spennellate la superficie con l’uovo tenuto da parte, quindi infornate e fate cuocere per 30 minuti fino a che la apsta sarà dorata e ben gonfia.
  10. Togliete dal forno e spennellate la superficie ancora calda con lo sciroppo d’acero.
  11. Lasciate raffreddare bene prima di tagliare e spolverizzate conlo  zucchero a velo prima di servire.

Girelle al gusto di agrumi

La scorza di arancia e limone ben si sposa con gli impasti dolci e ne vivacizza il sapore, ecco perché vi propongo queste girelle agli agrumi!

Ingredienti per l’impasto:
  • uova (2);
  • latte (1/2 bicchiere);
  • burro (30 g);
  • zucchero semolato (2 cucchiai);
  • farina 00 (400 g);
  • lievito di birra fresco (1/2 cubetto);
  • poco latte per spennellare.
Ingredienti per il ripieno:
  • scorza grattugiata di un limone;
  • scorza grattugiata di un’arancia;
  • zucchero semolato (2 cucchiai).
Preparazione
  1. Sciogliete in una ciotolina il lievito con un cucchiaio di zucchero.
  2. In una ciotola versate il latte, il burro sciolto e le uova, aggiungere il lievito e lo zucchero e mischiare.
  3. Setacciate a parte la farina e aggiungetela al composto.
  4. Lavoratelo con le mani o con la planetaria (come preferite) e, se necessario, aggiungete altra farina perché non si deve appiccicare. Formate una palla e fatela riposare per un paio di ore.
  5. Stendete l’impasto in lungo. A parte, in una ciotola, mischiate le scorze grattugiate con lo zucchero e spalmate sulla pasta. Arrotolatela per lungo e tagliatela a rondelle, fatele riposare un’altra ora, poi spennellate con poco latte e infornate a 180 gradi per circa 15-20 minuti.

Ed ecco il risultato!

colazione -girelle
Ricette per la colazione: girelle agli agrumi.

Panzerottini con le patate

Questa è una ricetta un po’ più sostanziosa rispetto alle altre, complice la presenza delle patate. Vediamo gli ingredienti!

Ingredienti:
  • patate bollite (200 g);
  • farina 00 (200 g);
  • burro fuso (150 g);
  • lievito di birra (7 g) e latte q.b. per diluirlo;
  • zucchero semolato (80 g);
  • 1 uovo + 1 tuorlo;
  • 1 pizzico di sale;
  • confettura al vostro gusto preferito q.b.
Preparazione
  1. Schiacciate le patate precedentemente bollite, unitele alla farina e a 7 g di lievito di birra diluito nel latte tiepido. Amalgamate al composto un uovo, 150 g di burro fuso, lo zucchero semolato e un pizzico di sale.
  2. Passata un’ora stendete l’impasto con il mattarello e, con l’aiuto di un coppapasta o altro, ricavate dei cerchi e ponete al centro il 1/2 cucchiaino di composta o crema a piacere.
  3. Chiudeteli formando delle mezzelune e disponeteli in una teglia con della carta da forno un po’ distanti l’uno dall’altro. Lasciateli riposare per 30 minuti e prima di metterli in forno spennellateli con il tuorlo.
  4. Quindi, fate cuocere i panzerottini in forno preriscaldato a 180° per 25 minuti circa o finché non saranno dorati.
  5. Infine, prima di servirli, spolverizzate la superficie con lo zucchero a velo.
Panzerotti con patate
Ricette per la colazione: panzerottini con le patate.

I panzerottini con le patate chiudono la carrellata di ricette per la colazione che ho voluto proporvi. Le proverete? Fatemelo sapere nei commenti! Buon appetito e alla prossima!

Ti è piaciuto? Condividilo!

Scritto da:

Rosella Roselli

Ciao, sono Rosella, faccio la maestra d'asilo da quarant'anni e la nonna da quattro.
Ho le passioni tipiche della mia età, ahimè over 60! Amo ricamare, leggere, cucinare. Mi piace in modo particolare impastare ed impasto di tutto dal dolce al salato!
Sono Umbra doc.
Potete contattarmi scrivendo a: r.roselli@inchiostrovirtuale.it