Gnamo! Conquista la Toscana

A distanza di un anno dall’uscita di “Sgrunt“, la cooperativa ligure Demoela torna con un nuovo gioco da tavolo di strategia. S’intitola “Gnamo!” e, come lascia intendere il nome (una tipica espressione colloquiale che significa “Andiamo!“), sarà interamente incentrato sulla Toscana. Scopriamone di più!

“Gnamo! Conquista la Toscana”

Ci troviamo in una fittizia Toscana del futuro, il genere umano si è estinto ed è stato sostituito dai cinghiali. Cinque fazioni di suini agguerriti si scontreranno in lungo e in largo per la regione – dalla Garfagnana al Valdarno, dal Chianti alle Crete Senesi – con lo scopo di conquistarla. Spetterà ai giocatori, massimo cinque a partita, guidare gli ungulati nelle loro scorribande con un pizzico di fortuna e le carte giuste.

Analogamente ai precedenti titoli di Demoela, “Gnamo! Conquista la Toscana” è più di un semplice gioco di strategia perché permette di approfondire la conoscenza della “terra dei campanili”, grazie a una mappa molto dettagliata che racconta il territorio nella sua interezza – dalle celebri città d’arte alle valli meno conosciute ma altrettanto suggestive – e fa emergere, come afferma lo sviluppatore grafico Pietro Rotelli:

Lo spirito goliardico e simpaticamente campanilista, incentrato sullo sfottò, che ci contraddistingue.

Perché giocare a “Gnamo!”?

Gnamo! Conquista la Toscana” è il gioco di strategia che fa per voi se vi piace unire l’utile al dilettevole, cioè imparare tante cose nuove divertendovi in compagnia. Questo boardgame è giocabile in famiglia o con gli amici, in numero di 3-5 partecipanti a partita, a patto di aver compiuto almeno 12 anni per un’esperienza di gioco ottimale. Le partite durano in media 90-120 minuti in base al numero di giocatori.

Dove acquistare “Gnamo!”?

Il nuovo titolo di Demoela si può acquistare online dalla fine di ottobre, sul sito www.demoela.com, e nei negozi fisici della Toscana al prezzo di 44,90 euro. Ricordiamo che “Gnamo!” è frutto delle menti di Federico Calciolari (autore), Pietro Rotelli e Sara Masperi (illustrazioni e scultura della pedina).


E con questo è tutto, cari lettori! Se i giochi da tavolo vi appassionano, cliccate qui per leggere tutti gli articoli a tema. Buon divertimento e alla prossima!

Ti è piaciuto? Condividilo!

Scritto da:

Redazione IV

Siamo persone normali a cui piace lasciare tracce d'inchiostro su tanti argomenti. Scriviamo per passione, per condividere e per... lasciare qualche macchia a chi ha voglia di leggerci! Seguiteci anche sui social e... enjoy the ride!
Per contattare la redazione scrivete a: redazione@inchiostrovirtuale.it!