Verza idee in cucina
È un periodo veramente difficile quello che stiamo vivendo.

Non sono fra quelli che hanno fatto scorte come se non ci fosse un domani, tuttavia ho riscoperto la necessità di utilizzare tutto quello che si ha a disposizione, senza sprechi, come faceva la mia mamma e, prima di lei, la nonna! Sono andata così a cercare le loro ricette semplici ed economiche, ma gustosissime.

Il mio vicino, che a 83 anni è molto più attivo di me, ha destinato a orto un pezzettino del giardinetto che abbiamo sul retro delle nostre villette a schiera. Qualche giorno fa mi ha donato due belle verze: le sta togliendo per preparare il terreno per altri ortaggi, così sono diventate l’ingrediente principale di alcuni piatti.


Menù a base di verza

Le ricette che vi propongo sono piatti che preparavano mia mamma e mia nonna quando ero piccola.

Minestra di riso e verza

Partiamo da un gustoso primo: la minestra di riso e verza!

Ingredienti:

  • mezzo cespo di verza;
  • uno scalogno o mezza cipolla;
  • una costa di sedano;
  • una carota;
  • 1 litro di brodo vegetale;
  • 200 g di riso;
  • parmigiano grattugiato;
  • sale, pepe e olio evo q.b.

Preparazione

  1. Innanzitutto togliete le foglie più esterne della verza, dopodiché tagliatela a striscioline e lavatela.
  2. Fate appassire lo scalogno, il sedano e la carota – precedentemente tritati – in olio evo, aggiungete la verza e fateli insaporire.
  3. Quando saranno appassiti aggiustate di sale e pepe, aggiungete il brodo e fate bollire per circa venti minuti.
  4. Aggiungete il riso e portate a cottura, continuando ad aggiungere brodo se tende ad asciugarsi.
  5. Servite spolverizzando con il parmigiano e un po’ di pepe.

Et voilà, il gioco è fatto!

Minestra di riso e verze
Minestra di riso e verze

Fagottini alle verze

Vediamo, per prima cosa, l’occorrente per preparare questi fagottini (o panzerotti) alle verze!

Ingredienti: 

  • 1 rotolo di pasta sfoglia;
  • 100 g di verza;
  • 50 g di prosciutto (cotto o crudo) oppure salame;
  • 40 g di formaggio a pasta dura (provolone, emmenthal);
  • 1 spicchio di aglio;
  • 1/2 bicchiere di brodo;
  • latte per spennellare;
  • olio evo e sale q.b.

Preparazione:

  1. Lavate la verza e poi affettatela a striscioline.
  2. Fate rosolare uno spicchio d’aglio con un filo d’olio, aggiungete la verza e fate insaporire; quindi aggiungete mezzo bicchiere di brodo, coprite con un coperchio e fate stufare.
  3. Stendete la pasta sfoglia, poi ricavate dei cerchietti con un tagliabiscotti o con un bicchiere.
  4. Dopo aver lasciato raffreddare la verza, tagliate il salume scelto e il formaggio a pezzetti.
  5. Mettete al centro di ogni disco un cucchiaio di verza, salume e formaggio.
  6. Ricoprite con un altro disco di sfoglia e premete, sigillando bene i bordi.
  7. A questo punto adagiate i fagottini su una teglia, sigillate con i rebbi di una forchetta e spennellate con il latte.
  8. Infornate in forno caldo a 190° e cuocete per 20 minuti.

Ed ecco il risultato!

Fagottini alle verze
Fagottini alle verze

Involtini alle verze

Questa ricetta faceva parte della tradizione natalizia, alla vigilia era sempre presente!

Ingredienti: 

  • 6 foglie di verza;
  • 200 g di salsiccia;
  • 100 g di scamorza;
  • 1 uovo;
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato;
  • due dita di vino bianco;
  • sale, pepe e olio evo q.b.

Preparazione

  1. Innanzitutto, sbriciolate la salsiccia e cuocetela in padella con un filo d’olio, poco sale, pepe e sfumate con il vino bianco.
  2. Una volta ben rosolata mettete il tutto in una ciotola, aggiungete un uovo, un cucchiaio di parmigiano e mescolate ben bene.
  3. Bollite le foglie di verza grandi, una alla volta, in una pentola con acqua bollente.
  4. Quindi sollevatele senza romperle, adagiatele su un piatto e lasciatele asciugare.
  5. A questo punto, prendete una foglia di verza ben aperta, disponete al centro un cucchiaio di ripieno e aggiungete qualche pezzetto di scamorza.
  6. Chiudete a pacchetto e poggiate gli involtini ottenuti, con la parte ripiegata verso il basso, in una pirofila oleata.
  7. Ricoprite gli involtini con dei riccioli di burro e spolverizzate con il parmigiano.
  8. Infornate a 200° in forno pre-riscaldato, cuocete per 20 minuti circa e servire ancora caldi.

Ed eccoli qua!

Involtini di verza
Involtini alle verze

Verza stufata

Terminiamo con l’ultima – ma non per questo meno gustosa – ricetta!

Ingredienti:

  • mezzo cespo di verza;
  • prosciutto crudo o pancetta;
  • olive taggiasche in olio evo;
  • pomodori secchi;
  • cipolla;
  • uno spicchio di aglio;
  • brodo vegetale;
  • olio evo, sale e pepe q.b.

Preparazione

  1. Pulite la verza eliminando le foglie esterne più dure, poi tagliatela a striscioline.
  2. Fate rosolare il prosciutto crudo o la pancetta in una padella con un filo d’olio, uno spicchio d’aglio e la cipolla.
  3. Aggiungete la verza e fatela insaporire in padella per pochi  minuti.
  4. Quindi aggiungete il brodo, coperchiate e fate cuocere a fuoco lento per 10 minuti circa.
  5. Dopodiché aggiungete le olive e i pomodori secchi tagliati a pezzetti, aggiustate di sale e pepe.
  6. Coprite di nuovo e fate terminare la cottura per circa 15 minuti.

Servite a tavola e gustate!

verza stufata
Verze stufate

E con questo abbiamo terminato il menù! Prima di salutarci, però, vorrei consigliarvi la lettura di un mio vecchio – ma pur sempre attuale – articolo con protagonisti gli ortaggi verdi. Per leggerlo, cliccate qui. Alla prossima!

Ti è piaciuto? Condividilo!

Scritto da:

Rosella Roselli

Ciao, sono Rosella, faccio la maestra d'asilo da quarant'anni e la nonna da quattro.
Ho le passioni tipiche della mia età, ahimè over 60! Amo ricamare, leggere, cucinare. Mi piace in modo particolare impastare ed impasto di tutto dal dolce al salato!
Sono Umbra doc.
Potete contattarmi scrivendo a: r.roselli@inchiostrovirtuale.it