Natale da nonna Emilia

Il mio Natale con il soufflé di nonna Emilia

L’arrivo del mese di dicembre porta con sé un’atmosfera di festosa attesa, spuntano addobbi e con loro anche tanti ricordi. Si prospettano sostanziose mangiate seguite da altrettanto sostanziosi sensi di colpa. È inevitabile ricordare i Natali da bambina e, a casa mia, non era Natale senza il soufflé di nonna Emilia, la quale, molto puntigliosamente, per ottenere un ottimo risultato finale, seguiva regole ferree.

Lo stampo

Rigorosamente di forma cilindrica, affinché il calore possa diffondersi uniformemente.

Il burro

Di ottima qualità, assolutamente centrifugato.
Lo stampo deve esserne generosamente ricoperto, in modo omogeneo: niente ditate o zone scoperte. Il trucco per aiutare la crescita del soufflé è quello di spennellarlo dal basso verso l’alto.

Gli albumi

Devono essere montati con delicatezza ma abbastanza rapidamente per evitare che si sgonfino.

Il livello

Poiché il soufflé cresce durante la cottura, gli stampi non devono essere riempiti fino all’orlo, ma fino ai tre quarti.

La cottura

Non deve iniziare a freddo, il forno va preriscaldato a una temperatura di 200°, anche l’acqua per il bagnomaria dev’essere già calda.
Contrariamente a quanto si crede, la nonna apriva il forno velocemente per controllare che la doratura non fosse eccessiva. In questo caso copriva la superficie con un foglio di alluminio.

Il servizio

Il soufflé va servito immediatamente (altrimenti si sgonfia) e, per questo, lo si può portare in tavola direttamente nello stampo. Nel caso in cui lo si debba sformare ci si può aiutare con una spatola, evitando assolutamente di capovolgerlo nel piatto.

Queste le “certezze“ di mia nonna e, considerati i risultati, mi sento di consigliarveli caldamente!

Volete provare? Ecco le ricette di alcuni classici soufflé di nonna Emilia: salati, dolci e di riciclo.

Soufflé al formaggio

Il classico per eccellenza!

Ingredienti:
  • 40 g di burro + quello per imburrare lo stampo;
  • 50 g di farina;
  • 200 mL di latte caldo;
  • 200 g di formaggio emmenthal;
  • 100 g di parmigiano reggiano;
  • 3 uova.
Procedimento
  1. Fate fondere i 40 g di burro in una casseruola, unendovi la farina e mescolando in continuazione; incorporate al roux il latte tiepido, versando a filo, senza smettere di mescolare.
  2. Cuocete la salsa per 10 minuti, rigirando in continuazione con un cucchiaio di legno. Prima di spegnere il fuoco salate la salsa, aggiungete il pepe e profumate con una grattata di noce moscata.
  3. Spegnete il fuoco e incorporate il formaggio alla besciamella, amalgamando con cura.
  4. Sgusciate le tre uova, separando il tuorlo dagli albumi. Unite i tuorli alla besciamella uno alla volta, montate a neve gli albumi con una presa di sale e incorporate al composto sollevandolo dal basso verso l’alto per non smontare.
  5. Imburrate generosamente l’apposito stampo da soufflé, del diametro di circa 20 cm, infarinatelo e versatevi il composto, battendo sul bordo del tavolo il recipiente per farlo assestare.
  6. Mettete il soufflé in forno già caldo a 200 °C e fate cuocere per circa 40 minuti.
Soufflé al formaggio
Soufflé al formaggio

Soufflé ai funghi

Questa è una ricetta delicatissima che si presta ad essere preparata anche in monoporzioni.

Ingredienti:
  • 300 g di funghi (porcini è il massimo, va bene anche misti, ma fa la sua bella figura anche con gli champignon);
  • 1 cipollina;
  • 90 g di burro;
  • 1 poco di prezzemolo tritato;
  • 40 g di farina;
  • 250 g di latte tiepido;
  • sale e pepe.
Procedimento
  1. Tagliate i funghi, fateli rosolare in 30 g di burro su cui si è fatta rosolare in precedenza una cipollina tritata (va bene anche lo scalogno).
  2. Fate cuocere, intiepidire e passate al tritatutto.
  3. Fate rosolare 60 g di burro, unite i 40 g di farina, mescolate e diluite con il latte tiepido.
  4. Tenete sul fuoco, mescolando continuamente, spegnete non appena inizia a bollire.
  5. Salate, pepate e unite la crema di funghi, incorporate i tuorli uno alla volta.
  6. Montate a neve gli albumi e incorporateli delicatamente.
  7. Imburrate e cospargete di pan grattato 4 stampini mono porzione.
  8. Passate in forno già caldo, a 160 gradi, e fate cuocere per 18/20 minuti.
soufflé ai funghi
Soufflé ai funghi

Soufflé al cioccolato

Questo è il re dei soufflé dolci!

Ingredienti:
  • 150 g di latte intero;
  • 140 g di cioccolato fondente;
  • 10 g di maizena;
  • 40 g di zucchero a velo;
  • 4 albumi;
  • 2 tuorli.
Preparazione
  1. Scaldate il latte in un pentolino e, quando avrà raggiunto il bollore, togliete dal fuoco e aggiungete il cioccolato precedentemente tagliato a scaglie.
  2. Mescolate con una frusta per sciogliere il cioccolato, facendo attenzione a non formare grumi, quindi aggiungete tuorli e la maizena.
  3. Continuate a mescolare velocemente, finché tutti gli ingredienti si saranno amalgamati e il composto è senza grumi.
  4. Lasciate raffreddare il tutto a temperatura ambiente.
  5. Montate a neve gli albumi con lo zucchero a velo, quindi incorporate delicatamente al composto di cioccolato, ormai freddo, aiutandovi con una spatola e facendo dei movimenti dall’alto verso il basso per evitare che si smontino gli albumi.
  6. Imburrate ora gli stampi da soufflé e cospargete gli stessi con dello zucchero semolato.
Coraggio, siamo a metà preparazione!
  1. A questo punto preparate delle strisce di carta da forno, alte circa 7-8 cm e lunghe quanto la circonferenza degli stampini in cui andrete a mettere il soufflé.
  2. Posizionate le strisce all’esterno di ogni stampo e fermate con un pezzo di spago (in questo modo, quando durante la cottura il soufflé comincerà a gonfiarsi, non avrà modo di uscire dallo stampo lateralmente e si espanderà solo in verticale).
  3. Infornate i vostri soufflé al cioccolato in forno preriscaldato a 200 °C, per circa 12 minuti.

Il soufflé dovrà avere una leggera crosticina all’esterno ed essere molto morbido all’interno. Servite e consumate il soufflé al cioccolato appena sfornato, dopo aver eliminato lo spago e le strisce di carta da forno.

Soufflé al cioccolato
Soufflé al cioccolato

Soufflé di panettone

Questa è una classica ricetta per non sprecare gli avanzi!

Ingredienti per 4 persone:
  • 200 g di panettone;
  • 200 g di latte;
  • 4 uova;
  • 2 cucchiai di zucchero.
Preparazione
  1. Riducete il panettone in pezzi, cuocetelo a fuoco basso con il latte e lo zucchero, fino a ottenere una specie di pappina.
  2. Fate raffreddate e unite i tuorli e lo zucchero.
  3. Montate gli albumi a neve ferma e uniteli al composto.
  4. Imburrate e zuccherate uno stampo da soufflé, versate l’impasto e trasferite in forno già caldo a 180 °C, per circa 20 minuti.
  5. Servite subito.

Se volete renderlo davvero sublime, servitelo accompagnato da una salsina al cioccolato.

Soufflé al panettone
Soufflé al panettone

E con questa ricetta abbiamo ultimato la nostra carrellata di soufflé. Per altre ricette natalizie, leggete “Tronchetto di Natale: storia e ricette“. Alla prossima!

Ti è piaciuto? Condividilo!

Scritto da:

Rosella Roselli

Ciao, sono Rosella, faccio la maestra d'asilo da quarant'anni e la nonna da quattro.
Ho le passioni tipiche della mia età, ahimè over 60! Amo ricamare, leggere, cucinare. Mi piace in modo particolare impastare ed impasto di tutto dal dolce al salato!
Sono Umbra doc.
Potete contattarmi scrivendo a: r.roselli@inchiostrovirtuale.it