La dogaressa tra sotira e mito: venezianità al femminile dal Medioevo al Novecento. Mostra.

Venezianità al femminile dal Medioevo al Novecento

Ultimi giorni di apertura della mostra “La dogaressa tra storia e mito: venezianità al femminile dal Medioevo al Novecento”. La rassegna, allestita a Portogruaro (VE), si potrà infatti visitare fino al 19 maggio 2024 al Palazzo Vescovile, in via del Seminario 19. Tutti i dettagli nelle prossime righe.

Mostra “La dogaressa tra storia e mito”

Ancora un evento segnato dal successo, che ha visto il Palazzo Vescovile di Portogruaro protagonista delle proposte culturali di interesse nazionale del 2024. Ed è proprio da tante città d’Italia che i visitatori hanno raggiunto la cittadina veneta, anche in occasione degli eventi ad essa collegati. I più svariati dalle tante “Letture in mostra”, teatralizzate in collaborazione con la compagnia teatrale La Goldoniana di San Stino di Livenza, alle visite guidate gratuite in speciali occasioni come la Festa della Donna, ai giochi didattici per coinvolgere bambini e ragazzi, e per finire la splendida quanto originale iniziativa: aver ospitato una delegazione di merlettaie della Fondazione Andriana Marcello – Centro del Merletto di Burano.

Le merlettaie all’opera nella seconda sala dove la preziosa tecnica del merletto ad ago veneziano trova ampio spazio. L’arte del merletto deve infatti tanto alle dogaresse e in particolare a Zilia Dandolo, consorte di Lorenzo Priuli che fu doge dal 1556 al 1559, non a caso definita “patronessa protettrice” di questa tecnica antica. Quasi sei mesi di apertura per poter coinvolgere il più possibile cittadini, scolaresche, turisti ed esperti in un’esperienza unica e originale, che ha focalizzato l’attenzione su un tema che mai era prima stato affrontato con una mostra e favorendo al contempo la reputation della città e della stessa Venezia Orientale.

Orari

Dal martedì al giovedì: dalle ore 14:30 alle ore 18:30.
Venerdì: dalle ore 14:30 alle ore 19:30.
Sabato, domenica e festivi: dalle 10:00 alle 19:00.
Lunedì: chiuso.
Su prenotazione sono possibili aperture straordinarie anche al mattino, in altri orari e nella giornata di chiusura del lunedì.

Biglietti

Biglietto d’ingresso intero: 10,00€ per gli adulti.
Biglietto ridotto: 8,00€ per studenti universitari fino a 26 anni, over 65, cittadini residenti nel Comune di Portogruaro, soci FAI, clienti Italo presentando il biglietto del treno per raggiungere Portogruaro.

Studenti e scolaresche: 5,00€.
Omaggio: minori fino a 5 anni, disabili + n.1 accompagnatore, minori con handicap L.104/92.

Visite guidate Scolaresche: € 8,00 per alunno comprensivi di biglietto d’ingresso.
Gruppi: € 60,00 minimo 10 pax+n.1 accompagnatore.

Info e prenotazioni

Tel. 0421 564136 | info@palazzovescovile.it

Contatti

Distretto Turistico Venezia Orientale | Fr.ssa Pierpaola Mayer.
Tel. 342 8084363
Mail: direttore@veneziaorientaledistrettoturistico.it

La dogaressa tra storia e mito: venezianità al femminile dal Medioevo al Novecento.
Mostra “La dogaressa tra storia e mito”.
Consigli di lettura

Se l’articolo vi è piaciuto, leggete anche quello dedicato alla mostra di Betsabeé Romero, tra gli ospiti della 60a Esposizione Internazionale d’Arte – La Biennale di Venezia.

Scritto da:

Redazione IV

Siamo persone a cui piace lasciare tracce d'inchiostro su tanti argomenti. Scriviamo per passione, per condividere e per... lasciare qualche macchia a chi ha voglia di leggerci!
Per contattarci scrivete a: redazione@inchiostrovirtuale.it!