essere donna oggi gallicano
Non è la prima volta che qui, su Inchiostro Virtuale, si parla di donne. Non perché siamo femministe, ma perché ci sono argomenti che DEVONO essere trattati.

Ecco perché ci fa piacere condividere l’evento Essere Donna Oggi“, che si svolgerà a Gallicano, comune della Garfagnana in provincia di Lucca, i prossimi 7 e 8 Ottobre.

L’idea di creare un premio e un festival letterario – con il Patrocinio della Camera dei Deputati -, che possano lavorare sulla tematica della donna e delle relazioni di genere nella società contemporanea, offre numerosi spunti di riflessione. Il primo è legato proprio all’urgenza della trattazione. Negli ultimi anni la sfera femminile appare sempre più terreno di confronto duro e scontro, le vittime del femminicidio aumentano tra l’indignazione sterile e l’accettazione del danno.

L’evento, giunto alla seconda edizione, da quest’anno vanta il Patrocinio della Camera dei Deputati ed è promosso dall’amministrazione di Gallicano – Assessorato alla Cultura -, mentre l’organizzazione è affidata all’associazione culturale L’Aringo, in collaborazione con la casa editrice Tralerighelibri.

Si tratta di una serie di eventi che hanno come unico filo conduttore il tragico fenomeno della violenza di genere, ma soprattutto il mondo femminile, l’essere donna nella società contemporanea, attraverso un insieme di forme d’arte come la scrittura, la fotografia o il teatro.

Dunque c’è l’urgenza di “parlare” di donne e di raccontare le loro storie, il loro mondo, affinché diventi realmente il mondo di tutti. Il secondo spunto è didattico ed educativo, il concorso letterario nasce per “vivere” e animarsi nelle scuole, tra i banchi degli alunni, con il preciso scopo di mettere in condizione gli adolescenti di avere tutti gli strumenti utili al fine di creare rispetto, eguaglianza, tutela. Infine il terzo punto è puramente letterario; raccontare il presente con i mali, le storture, le ingiustizie, le prevaricazioni, i silenzi, le omertà, significa costruire il futuro e i libri da sempre rappresentano le bussole per orientare le società verso il bene. Ecco il concorso letterario nasce con questo scopo: favorire la conoscenza abbattendo gli steccati dei pregiudizi e delle ignoranze.

Due giornate molto impegnative, tra mostre fotografiche, presentazioni di saggi e libri, inaugurazioni, spettacoli teatrali e, ovviamente, la premiazione del Concorso Letterario Essere Donna Oggi“.

Sul palco la fotografa Stefania Adami, la psicologa Nadia Muscialini (tra le fondatrici del Soccorso Rosa), la dirigente scolastica Catia Gonnella (ISI Barga), Sofia Dini (servizio sociale), Catia Donati e Maria Grazia Forli, lo spettacolo musical di Anna Furno e Salvo Punzo “Mi chiamo Valentina”. Oltre alla premiazione dei racconti e delle poesie migliori sarà inaugurata la “Panchina rossa”, dedicata a Vanessa Simonini vittima di femminicidio, posta presso il Giardino dei Vecchi Pozzi nel viadotto di Gallicano. Un segno e testimonianza visiva per tutti i cittadini per ogni giorno dell’anno.

Trovate tutti i dettagli e gli orari sul sito ufficiale: https://esseredonnaoggiblog.wordpress.com/


Due parole due su Gallicano

Val la pena conoscere un po’ più da vicino questo comune, il cui nome sembra provenire dal legionario Cornelio Gallicano, al quale questa terra era stata donata dai romani come ricompensa delle sue imprese. Non vi sto a segnalare quanto si trova sull’onnipresente (e molto aggiornata) wikipedia, ma suggerisco una visita al Castello (sì, lo so, sono monotematica…), senza dimenticare ovviamente le diverse chiese ed altri luoghi, tutti meritevoli.

Per palati esigenti(!)

Passare da Gallicano e non assaggiare la focaccia leva è, a dir poco, un’eresia. Tipica esclusiva del paese, questo prodotto fa parte della tradizione da che se ne ha memoria.
Usanza vuole che venga accompagnata da fagioli giallorini all’uccelletto e salsiccia, ma è ottima anche farcita con pancetta arrotolata, biroldo, lardo e formaggi semifreschi di vacca o pecora. E va consumata ben calda.

Se passate da quelle parti, mangiatene una anche per me.

Alla prossima!
Annalisa A.

Postilla su Stefania Adami

Leggete anche l’articolo che ha pubblicato il nostro Alessandro Pagni nel suo blog, dedicato alle opere fotografiche di Stefania

Ti è piaciuto? Condividilo!

Written by

Annalisa Ardesi

Giunta qui sicuramente da un mondo parallelo e da un universo temporale alternativo, in questa vita riparo pc e mi occupo di grafica pubblicitaria e comunicazione (che vuol dire tutto e niente). Sono una grammar nazi con la sindrome della maestrina, probabilmente in un’altra vita ero una signorina Rottermeier. Lettrice compulsiva, mi piace mangiare bene, sono appassionata di manga, anime e serie TV e colleziono Lego.
In rete mi identifico col nick Lunedì, perché so essere pesante come il lunedì mattina, ma anche ottimista come il “primo giorno di luce”.
In Inchiostro Virtuale vi porto a spasso, scrivendo, nel mio modo un po’ irriverente, di viaggi, reali o virtuali.
Sono inoltre co-fondatrice, insieme a Jessica e Virginia, nonché responsabile della parte tecnica e grafica del blog.
Mi potete contattare direttamente scrivendo: a.ardesi@inchiostrovirtuale.it