grace e frankie
Grace e Frankie sono le protagoniste di una serie originale Netflix (sempre sia lodato!), creata da Howard J. Morris e Marta Kauffman; lo so, forse questi nomi non vi diranno molto, ma… udite, udite… la Kauffman ha scritto e prodotto niente poco di meno che Friends! E direi che già questa è una garanzia di prim’ordine!

Le protagoniste di questa comedy sono interpretate da Jane Fonda e Lily Tomlin, due belle signore over settanta completamente diverse l’una dall’altra. Grace è elegante e sofisticata, curatissima nell’aspetto e parecchio snob, mentre Frankie ha un animo decisamente freak, è vegetariana, ecologista e ha uno stile molto hippy. I rispettivi mariti sono due avvocati di successo, soci da vent’anni dello stesso studio legale, per cui le due, nonostante siano decisamente poco affini, sono costrette spesso, ma non volentieri, ad avere a che fare l’una con l’altra.  Entrambe hanno dei figli (Frankie adottivi), una meravigliosa casa, sono benestanti e vivono la loro quotidianità senza grandi scosse. Ma la quiete di queste due famiglie borghesi e politicamente corrette sarà interrotta da un evento inaspettato e scioccante!

Cosa sconvolgerà la vita di Grace e Frankie?

Durante una cena apparentemente come tante, i loro rispettivi mariti, Robert (Martin Sheen) e Sol (Sam Waterston), confessano di essere gay, di amarsi segretamente da ben vent’anni e di essere intenzionati ad ufficializzare il loro amore sposandosi. Bella botta, eh? Le due si ritrovano all’improvviso ad essere nuovamente single, catapultate senza volerlo in una vita radicalmente differente da quella a cui erano abituate, costrette a riconsiderare a settant’anni tutta la loro esistenza.

La fine dei loro rispettivi matrimoni segnerà profondamente Grace e Frankie, ma sarà anche l’inizio di una straordinaria e stupefacente amicizia. Dopo la fatidica cena, alla ricerca di tranquillità Grace decide di trascorrere da sola un po’ di tempo nella casa al mare, ma con suo grande disappunto, una volta arrivata, scopre che Frankie ha avuto la sua stessa idea (la casa era stata acquistata in società dai mariti); così a causa di questa convivenza forzata le due inizieranno a conoscersi sul serio, a migliorarsi reciprocamente, a confrontarsi e ad appoggiarsi a vicenda in questo momento particolarmente delicato della loro vita.

Grace e Frankie insieme scopriranno di essere più forti del duro colpo subito, di avere un’incredibile voglia di vivere al massimo la loro esistenza, adesso, non più in quanto mogli di, ma semplicemente in quanto donne, libere, moderne, emancipate ed intelligenti, capaci di costruire la propria serenità senza necessariamente un uomo accanto. I dialoghi e i continui confronti tra le due, una l’opposto dell’altra, riescono a divertire, mantenendo alto il livello di leggerezza ad ogni puntata, ma allo stesso tempo sono interessanti e profondi. Che non fosse la solita comedy si capisce già dal pilot, che porta lo spettatore direttamente al fulcro della faccenda, esponendo i fatti in un modo neutro: non si ride per ciò che è successo alle due donne, ma si riderà successivamente per come lo affronteranno.

Questa comedy Netflix ha un cast eccezionale, è scritta brillantemente, dotata di un’ironia mai volgare; l’argomento dell’omosessualità è trattato con naturalezza, in modo molto pulito, totalmente privo di risvolti caricaturali, il che non è sempre scontato, anzi. Le protagoniste over settanta sono insolite, ma efficaci; Grace e Frankie sono disinvolte, irriverenti, parlano di qualunque cosa senza filtri, ma con eleganza; ricordando un po’ a tutti noi che anche le persone più mature possono avere una vita piena e fare sesso. Insomma, inutile negarlo, a tutti piace pensare ai più anziani, solo come a dei nonni! Ma Grace and Frankie rompe totalmente questo tabù, mostrandoci due donne non più giovani, ma non per questo rassegnate ad un’esistenza scialba e asessuata.  Una piccola grande rivoluzione, non trovate?

Grance and Frankie è una serie coraggiosa, divertente, ma mai superficiale; la storia di un’amicizia tra due donne forti e ironiche che vale la pena conoscere, una perla Netflix da non perdere! Vi lascio con il trailer della prima stagione e vi ricordo che da pochi giorni è iniziata la terza, quindi datevi da fare e recuperate tutte le puntate!

Ti è piaciuto? Condividilo!

Written by

Antonella Morleo

Nata nel pieno dei fantastici anni ’80 tra gli argentei ulivi pugliesi. Vedo più film e serie tv che persone! Per questo ho scelto di parlarne su Inchiostro Virtuale. Potete contattarmi inviando una mail a a.morleo@inchiostrovirtuale.it