FridayPuzzle

Come mantenere in forma la mente? Proviamo con un puzzle matematico, almeno una volta a settimana. Anzi con il FridayPuzzle su Twitter!

Come ogni individuo maschio che si rispetti mantengo accuratamente in forma il mio Neurone Solitario.
Il venerdì, ad esempio, se appena mi ricordo di farlo (cioè una volta al mese suppergiù), mi cimento con un FridayPuzzle. Anzi con il #FridayPuzzle proposto settimanalmente dall’account Twitter @10ticks, al secolo Ian Fisher.

Approfitto della prima pausa caffè: mentre l’erogatore eroga, verifico se è partito il tweet settimanale. Se è già in rete, do un’occhiata mentre mando giù e, se non è complicatissimo, provo a risolvere la sfida.
Nei casi più resistenti, a fine caffè ripongo il tweet nel retro-cranio, per poi riprenderlo a ora di pranzo. Se resiste ancora, ciccia, sarà per un altro venerdì.

Un esempio?

Lo scorso 6 gennaio il FridayPuzzle chiedeva:

Each letter is a different digit. If I x I = ME and ME x ME = SHE. What is SHE worth?

Questa sevizia ha un nome complicato, criptarisma, mentre Criptoaritmetica è l’arte di venirne fuori. La difficoltà nel risolvere un criptarisma varia da caso a caso, ma nel nostro è abbastanza facile.
In un criptarisma, a ogni lettera corrisponde una cifra diversa da 0 a 9. Occorre quindi trovare un numero di una cifra (I), che elevato al quadrato dia come risultato un numero di due cifre (ME), diverse da I.
A sua volta, elevando al quadrato ME si ottiene un numero di tre cifre, che termina con la stessa cifra (SHE).

Un paio di conti ci porta a stabilire che I vale come minimo 4 (4 * 4 = 16, e 16 * 16 = 256, mentre 3 * 3 = 9) e come massimo 5 (25 * 25 = 625, mentre 36 * 36 = 1296, che ha già quattro cifre).

Quindi il risultato è I = 4, ME = 16, SHE = 256.

Nell’improbabile eventualità che la criptoaritmetica vi abbia preso, eccovi un paio di classici del genere:

SEND + MORE = MONEY
POCHI + POCHI = MOLTI

e il rimando a un paio di post che spiegano come risolvere un criptarisma: uno in inglese e uno in italiano.

Altri venerdì, invece, non è così semplice.

Il 16 gennaio, ad esempio, c’era da fare i conti con questo FridayPuzzle:

Complete the number sentence by adding in + and – signs.
123456789 = 100

Questa volta la sfida sta nel distribuire un po’ di segni + e -, in modo che l’operazione dia 100 come risultato.
Esempio: 123 + 45 – 67 + 8 – 9 = 100.

Ora, questa soluzione l’ho trovata per caso, partendo da 123 e osservando che 45 – 67 = – 22, e quindi quasi ci siamo.
Molto più complicato è dimostrare che ci sono solo 11 possibili soluzioni, o 12 se si accetta di anteporre un segno meno alla cifra uno, e trovarle una ad una.

Se riuscite ad arrivarci in un modo rigoroso, vi tributo tutta la mia ammirazione, io non ci sono riuscito.
Le 11 soluzioni si possono leggere nel tweet-risoluzione pubblicato da Fisher, oppure cercando su Google:

123456789 100 puzzle

Però provate prima a giocare con le cifre: potrebbe esserci un’altra soluzione che somiglia a quella riportata da me (c’è, c’è !!!), e anche un’altra non molto diversa.

Buon divertimento!

Ti è piaciuto? Condividilo!

Written by

Pasquale

Mi chiamo Pasquale Petrosino, radici campane, da un paio d'anni sulle rive del lago di Lecco, dopo moltissimi anni vissuti a Ivrea.
Ho attraversato 40 anni di tecnologia informatica, da quando progettavo hardware maneggiando i primi microprocessori, la memoria si misurava in kByte, e Ethernet era una novità fresca fresca, fino alla comparsa ed esplosione di Internet.
Tre passioni: la Tecnologia, la Matematica per diletto e le mie tre donne: la piccola Luna, Orsella e Valentina.
Potete contattarmi scrivendo a: p.petrosino@inchiostrovirtuale.it