film per bambini

I film per bambini non si limitano a essere mero strumento di intrattenimento; il numero delle pellicole di qualità, in grado di stimolare dialoghi costruttivi con i piccoli spettatori, diventano sempre più numerose. Oggi vi consiglio la visione di cinque titoli, cinque film per bambini che hanno molto da dire a grandi e piccoli.

Il cinema si sa bene, è un perfetto strumento per stimolare la riflessione, è un mezzo comunicativo potentissimo; la semplice visione di un film può veicolare messaggi positivi, incoraggiare a pensare con particolare attenzione a un determinato argomento (a tal proposito, potrebbe interessarti anche questo articolo Violenza di genere: cinque film per parlarne). Chi di noi dopo la visione di un film in compagnia, magari belli comodi sul divano di casa, tra una coppa di pop-corn e qualche snack, non è finito a parlare per ore con i compagni di visione di questo o quel dettaglio? Credo che la risposta sia più che scontata: è sicuramente successo a tutti.  Penso che sfruttare questa capacità del cinema di invitare alla riflessione e al dialogo, possa essere un ottimo strumento per affrontare tematiche di ogni genere, anche particolarmente delicate, con i più piccoli della famiglia.

La cinematografia per bambini e ragazzi offre ogni anno innumerevoli titoli interessanti, tra pellicole di animazione e film tradizionali, affrontando in alcuni casi, anche temi complessi, ovviamente ideando storie adatte alla visione dei nostri pargoli! Il cinema pensato per l’infanzia punta a stimolare la fantasia, la creatività e i sentimenti positivi, come l’amore per la natura o il valore dell’amicizia. Non solo, spesso, soprattutto nelle storie pensate per bambini dai sei anni in su, uno dei temi più diffusi è quello della diversità, in tutti i suoi possibili aspetti. Oggi vi propongo cinque film per bambini che raccontano l’importanza di accettare le differenze, di qualsiasi natura esse siano e di oltrepassare i pregiudizi, un breve itinerario cinematografico che narra in varie forme la diversità ed è incentrato sul valore del rispetto. Leggi le schede di ogni film e clicca sui titoli per vedere i trailer!

AntBully – Una vita da formica. Film d’animazione del 2006, prodotto dal famoso attore Tom Hanks, racconta la bizzarra storia di Lucas, un bambino preso di mira da alcuni ragazzi più grandi. Il piccolo Lucas sfoga la sua rabbia su un formicaio, ma si ritroverà magicamente trasportato nel mondo delle formiche, imparando così il valore del rispetto.


Un ponte per Terabithia. Pellicola statunitense del 2007 con la regia di Gabor Csupo. Il film racconta una storia fantastica, un’avventura magica che vede come protagonisti Jess, un ragazzino amante del disegno deriso dai bulli della propria classe, e Leslie, una ragazzina che lo condurrà in un mondo di fantasia in cui sprigionare la propria creatività.


L’incredibile storia di Winter il delfino. Film del 2011 diretto da Charles Martin Smith, porta sullo schermo la storia di un giovane delfino che a causa di una trappola per granchi perde la coda. Riesce a salvarsi grazie all’impegno di un ragazzino che, dando prova di grande amicizia nei confronti del delfino, lo guarisce con l’aiuto di un biologo marino e di un medico. L’avventura dei due amici, commovente e tenera, tratta in modo originale il tema della disabilità.


Le avventure di fiocco di neve. Pellicola spagnola del 2013, utilizza un’originale tecnica mista, immettendo nel film scene di animazione digitale. Racconta le avventure di Fiocco di Neve, un gorilla albino arrivato da cucciolo allo zoo di Barcellona e discriminato dagli altri gorilla per il suo colore. Fiocco di Neve, nella sua avventura incantata, imparerà che nella differenza c’è sempre un po’ di specialità.


Khumba – cercasi strisce disperatamente. Film d’animazione del 2013, narra di una zebra molto speciale, nata con solo la metà del corpo (quella anteriore) ricoperta dalle caratteristiche strisce. Additata dagli abitanti del villaggio come una sorta di rovina per la comunità e accusata ingiustamente di ogni sciagura, Khumba parte per un viaggio solitario, grazie al quale farà amicizia con tanti animali di specie che non aveva mai visto, tra cui uno struzzo gay.

Questi cinque film per bambini sono perfetti per stimolare un dialogo costruttivo con i cuccioli di casa, che ricordiamolo sempre, son piccoli, ma mica scemi! Quindi non sottovalutateli! Sono certa che la visione lascerà soddisfatti non solo i bambini, ma anche mamma e papà.

Ti è piaciuto? Condividilo!