Yogurt copertina

Nell’articolo parleremo di un alimento fresco e irrinunciabile!

Si tratta dello yogurt: un latticino che – per la sua composizione – dovremmo consumare sin dall’infanzia, a meno di non essere allergici alle proteine del latte e del siero. Scopriamone di più!

Yogurt: l’identikit

Lo yogurt è un alimento ottenuto dalla fermentazione del latte, che avviene quando particolari batteri – i cosiddetti fermenti lattici – scompongono il lattosio (uno zucchero) in galattosio e glucosio, il secondo dei quali viene convertito in acido lattico. Di conseguenza il pH diventa acido e fa coagulare le proteine del latte: si ottiene, così, l’alimento acidulo e cremoso che tutti noi conosciamo. Ma cosa contiene?

Composizione e valori nutrizionali

La composizione di questo latticino è influenzata da molteplici fattori, fra cui le caratteristiche del latte e i fermenti lattici usati. In linea di massima, questi sono i valori nutrizionali dello yogurt bianco e intero.

Valori nutrizionali per 100g di prodotto. Credits: Valori Nutrizionali Alimenti.
Calorie 61kcal
Acqua 87,9g
Zuccheri 4,66g
Grassi 3,25g
Proteine 3,47g
Ceneri 0,72g
Minerali

  • Potassio
  • Calcio
  • Fosforo
  • Sodio
  • Magnesio
  • Zinco
  • Fluoro
 

  • 155mg
  • 121mg
  • 95mg
  • 46mg
  • 12mg
  • 0,59mg
  • 12μg
Vitamine

  • A
  • B5
  • B9
 

  • 27μg
  • 0,389mg
  • 7μg

Oltre ai nutrienti succitati, però, lo yogurt contiene anche batteri vivi, in quantità uguali o superiori a 108 cellule per grammo. Questi ultimi includono sia i batteri che fermentano il latte, cioè lo Streptococcus thermophilus salivarius e il Lactobacillus delbrueckii bulgaricus, sia quelli che favoriscono il benessere intestinale, come Lactobacillus acidophilus e Bifidobacterium lactis. Essi, infatti, sono componenti della nostra microflora e vengono aggiunti allo yogurt – in questo caso definito probiotico – per ripristinarla quando viene impoverita dagli antibiotici, dallo stress o dalle cattive abitudini alimentari.

Nel paragrafo successivo, approfondiremo questo e molti altri benefici per salute. Seguiteci!

Benefici per la salute dello yogurt

Come anticipato nell’incipit, lo yogurt è un alimento a cui non dovremmo rinunciare sia per i buoni livelli di sali minerali e proteine nobili, sia per i probiotici – i batteri buoni – che gli conferiscono proprietà importanti per la salute. Ecco, dunque, quattro validi motivi per inserirlo nella dieta!

Lo yogurt contiene proteine nobili e digeribili

Questo latticino fornisce proteine nobili, ossia complete di tutti gli aminoacidi, anche quelli che il nostro organismo non produce e che, perciò, devono essere introdotti con l’alimentazione. Questi aminoacidi servono per costruire le nostre proteine, incluse quelle muscolari e cutanee, perciò consumare lo yogurt con regolarità contribuisce a rinforzare i muscoli, i capelli e le unghie, oltre a mantenere giovane la pelle.

Rispetto al latte, inoltre, lo yogurt contiene proteine più digeribili, perché i fermenti lattici (soprattutto L. bulgaricus) riducono le catene proteiche in frammenti (peptidi) e aminoacidi liberi, soprattutto glicina e prolina, come evidenziato dalle analisi chimiche.

Non digerisco il lattosio: posso mangiare lo yogurt?

Se l’intolleranza non è severa, sì. Lo yogurt, infatti, contiene meno lattosio del latte: pensate che, dopo la fermentazione, le quantità si aggirano intorno al 6% e si riducono ulteriormente durante la conservazione, perché i fermenti continuano a digerire lo zucchero. Se l’intolleranza è severa, però, non disperate: c’è sempre quello senza lattosio!

Lo yogurt contribuisce alla salute delle ossa

Questo latticino, infatti, è una buona fonte di calcio e fosforo, importanti per la mineralizzazione delle ossa. Consumare regolarmente lo yogurt, quindi, contribuisce al normale sviluppo scheletrico nei più piccoli e a mantenere le ossa sane negli adulti, perché contiene calcio in buone quantità e di semplice assimilazione.

Lo yogurt come alimento antidiarroico

Sembra che lo yogurt probiotico possa essere utile, soprattutto nei più piccoli, per prevenire e trattare la diarrea. Esso, infatti, veicola nell’intestino lattobacilli e bifidobatteri, che ripristinano la flora batterica buona e contrastano lo sviluppo dei microrganismi che possono dare problemi, come l’Escherichia coli.

Secondo gli studiosi, infatti, lattobacilli e bifidobatteri agirebbero sia togliendo spazio vitale e nutrienti ai patogeni, impedendo loro di colonizzare l’intestino, sia aumentando la produzione di anticorpi (IgA), che ostacolano la penetrazione di questi ultimi nelle mucose intestinali e l’insorgenza della diarrea.

Lo yogurt per prevenire i tumori intestinali

Ebbene sì, sembra che lo yogurt probiotico possa contribuire – nel contesto di uno stile di vita sano – alla prevenzione dei tumori colon-rettali. Bifidobatteri e lattobacilli, infatti, ostacolano la produzione di sostanze cancerogene nel colon, oltre a facilitare l’eliminazione delle cellule intestinali mutate.


Ma come godere appieno di tutti questi benefici?

Potete consumare questo alimento fonte di proteine, minerali e probiotici, a colazione o negli spuntini di metà mattina o pomeriggio. Per la colazione, ad esempio, un vasetto di yogurt con 25-30g di fiocchi di frumento integrali, 3-4 mandorle e una bevanda calda tra caffè, tè verde od orzo – rigorosamente senza zucchero – vi fornirà tutti i nutrienti necessari per iniziare bene la giornata!


Problema

Qual è la probabilità di consumare – per due mattine di seguito – lo stesso gusto di yogurt, pescando a caso da una confezione di 8 vasetti, a due a due dello stesso gusto? Se siete curiosi di conoscere la risposta, beh, non vi rimane che cliccare qui!


E con questo è tutto, cari lettori. Se l’articolo vi è piaciuto, e lo reputate interessante, consigliatene pure la lettura. Alla prossima!

L’articolo ha uno scopo puramente illustrativo e non sostituisce il parere del medico.

Bibliografia e sitografia
Ti è piaciuto? Condividilo!

Written by

Jessica Zanza

Classe 1987, una laurea in Farmacia e la passione per la divulgazione scientifica. Con Virginia Taddei e Annalisa Ardesi ho fondato Inchiostro Virtuale, attraverso il quale vi coinvolgerò nelle tematiche a me più care: quelle inerenti alla salute e al benessere.
Per contattarmi mandate una mail a j.zanza@inchiostrovirtuale.it