Radicali cinesi: i catalogatori dei caratteri
Vi siete mai chiesti come facciano i cinesi a cercare i caratteri sul dizionario cartaceo? Ad esempio, come si può trovare il carattere 它 senza sapere qual è il suo pinyin? Innanzitutto occorre conoscere i radicali cinesi, l’argomento di questo articolo.

I radicali cinesi (部首, bùshŏu) sono la componente semantica dei caratteri. In altre parole, permettono di capire quale sia il significato generico di ogni carattere.

Ad esempio, un carattere con il radicale “cane” 犬 (con variante 犭), molto probabilmente riguarderà un animale a quattro zampe:

  • 狗 (cane), 猫 (gatto), 狮 (leone), 猴 (scimmia), 猪 (maiale), 狐 (volpe), etc.

A proposito di quest’ultimo esempio, vi invito a cliccare sull’articolo relativo agli animali in cinese!


Tuttavia questo riconoscimento non è sempre automatico. L’evoluzione plurisecolare dei caratteri, infatti, ha modificato alcuni di essi nella forma e/o nell’interpretazione del loro significato.

Ad esempio, il radicale “donna” 女 è legato al mondo femminile:

  • 妈 (mamma), 妻 (moglie), 姐 (sorella maggiore), 妹 (sorella minore), etc.

Nonostante ciò troviamo lo stesso radicale nella parola 姓 (cognome). Il senso è interpretabile solo dando uno sguardo all’antica Cina, quando la società era di tipo matriarcale.

La posizione dei radicali cinesi all’interno dei caratteri non è fissa. Può trovarsi a sinistra, a destra, in alto, in basso, o intorno. Ognuno di essi, però, ha una posizione in cui compare maggiormente o unicamente. Ad esempio, avete visto che il radicale 女 può comparire anche in basso, come nel carattere 妻, ma prevalentemente si trova sul lato sinistro.


Quanti sono i radicali cinesi?

In cinese esistono 214 radicali. Nella pagina Unicode trovate anche tutti i caratteri che li contengono.

Tavola dei radicali cinesi
Tavola dei radicali cinesi con i nomi in italiano

Dei 214, però, esistono delle varianti, le quali sono spesso più ricorrenti degli originari. Quelle più diffuse riguardano la semplificazione del radicale.


Per capire meglio quest’ultima frase, consultate l’articolo relativo ai caratteri semplificati e tradizionali!


I radicali semplificati, nel passaggio da una scrittura all’altra, si sostituiscono a quelli tradizionali in tutti i caratteri che li contengono.

Ad esempio, il radicale “dire” 言, legato all’uso della parola, nella scrittura semplificata diventa 讠:.

  • 話 → 话 (dialetto), 語 → 语 (lingua), 誰 → 谁 (chi), 謝→ 谢 (ringraziare), etc.

In altri casi si hanno invece delle varianti vere e proprie. Ciò significa non solo che lo stesso radicale può assumere una forma diversa indipendentemente dal tipo di scrittura, ma che questo non è una sua sostituzione.

La presenza di queste varianti è giustificata dalla necessità di conformarsi al significato e/o all’equilibrio del carattere completo. Abbiamo già visto che 犭è la variante di 犬. Ora vediamone qualche altra!

Ad esempio:

Il radicale “uomo” 人 → ⺅, legato alla vita e alle attività umane.

  • 做 (fare), 体 (corpo), 休 (riposare), 今 (oggi), etc.

Il radicale “cuore” 心, legato a sensazioni e stati d’animo. Ha ben due varianti: ⺖e ⺗.

  • 怕 (paura), 想 (pensare), 慕 (ammirare), etc.

Il radicale “fuoco” 火 → 灬, legato principalmente al calore e alla luce.

  • 灯 (lampada), 炎 (fiamma), 热 (caldo), 照 (illuminare), ecc.

Alcuni radicali, e soprattutto molte varianti, non possono mai comparire come caratteri singoli. Ad esempio, tra quelli visti finora:  犭, 讠, ⺅, ⺖, ⺗ e 灬.


Radicali diversi… ma identici (o quasi)

Il radicale 月 è quello che più di ogni altro potrebbe trarvi in inganno. Potreste pensare ad esempio che sia presente in entrambi i caratteri 脸 e 期. In realtà si trova solo nel secondo. Vediamo perché!

Radicale “luna” 月, legato alla luna e al tempo in generale.

  • 期 (periodo), 朗 (luminoso), 朝 (mattina), etc.

Radicale “carne” 肉, legato al corpo umano e alla carne in generale.

La sua variante in realtà dovrebbe essere ⺼, però normalmente viene scritto in maniera identica a 月.

  • 脸 (viso). 脚 (piede), 背 (schiena), etc.

Anche se non è una regola fissa, i due radicali possono essere riconosciuti dal fatto che  compare prevalentemente sulla sinistra, mentre  sulla destra.

Altri due radicali pressoché identici sono 阜 e 邑, nelle rispettive varianti.

Radicale “città” 邑 → ⻏, relativo a città e a posti in generale.

  • 都 (metropoli), 邻 (vicino di casa), 部 (dipartimento), etc.

Radicale “tumulo” 阜 → 阝, relativo a terreni, colline e, nel senso esteso del termine, innalzamenti e diminuzioni.

  • 院 (cortile), 隧 (tunnel), 除 (escludere), etc.

In questo caso la regola è fissa. Il radicale “tumulo” sta sempre a sinistra, il radicale “città” sempre sulla destra.

Uguali nella forma, ma non nella dimensione, sono 口 e 囗.

Radicale “bocca” 口, legato alla cavità orale.

  • 唱 (cantare), 嘴 (bocca), 名 (nome), etc.

Radicale “recinto” 囗, legato a spazi delimitati.

  • 国 (nazione), 园 (giardino), 图 (mappa), etc.

Riconoscerli è abbastanza semplice. La “bocca” occupa una piccola porzione del carattere, il “recinto” lo racchiude completamente.

Altre similitudini sono riscontrabili nelle varianti 礻(altare) e 衤(vestito), o in 夂 (seguire) e 夊 (camminare). Parlare di tutti e 214 i radicali sarebbe però troppo lungo. L’importante è che abbiate iniziato a capire in che modo possono aiutarvi nella memorizzazione e nella comprensione dei caratteri.


E nel dizionario?

Ora anche voi, come i cinesi, potete cercare i caratteri che non conoscete sul dizionario. Certo, se utilizzate un’app o un dizionario online, che solitamente permettono la ricerca con la scrittura libera, non avete bisogno di sapere nulla né dei tratti, né dei radicali. Ma un dizionario cartaceo, oltre che più completo e dettagliato, vi farà immergere maggiormente in questa magnifica lingua, capendo meglio le logiche che stanno alla base dei caratteri.

All’inizio dell’articolo eravamo rimasti fermi al carattere 它. Ora che avete un’idea di cosa siano i radicali cinesi, vi mostro, passo per passo, come  trovarlo facilmente nel dizionario.

1. Identificate il radicale

Nel carattere che ci interessa è presente il radicale “tetto” 宀.

2. Contate il numero di tratti che lo compongono

I radicali sono ordinati secondo il numero di tratti necessari per scriverli, quindi sarà più facile trovarli. Il radicale 宀 è formato da tre tratti.


Per aiutarvi in questo punto, vi rimando all’articolo sui tratti cinesi!


3. Cercate il radicale nella tabella presente all’inizio del dizionario

Come si può vedere nell’immagine, ho cercato l’elenco dei radicali formati da “tre tratti” (三画), e da lì ho trovato quello che mi serviva.

Ricerca del radicale "tetto" 宀 nella tavola dei radicali del dizionario cinese
Ricerca del radicale 宀 nel dizionario

Nel caso non li conosciate, scoprite come si scrivono i numeri in cinese!


4. Andate alla pagina indicata di fianco al radicale

In questo caso dobbiamo andare a pagina 24. In questa si trova una nuova tabella, nella quale sono presenti tutti i caratteri del dizionario, con radicale “tetto”.

5. Contate il numero di tratti che formano il resto del carattere (escludendo quindi il radicale)

Alcuni radicali sono presenti in tantissimi caratteri. Per facilitare la ricerca, questi ultimi vengono ordinati sulla base dei tratti aggiuntivi necessari per completarli. Per farla semplice, nel nostro caso ci interesserà capire da quanti tratti è composto il componente 匕. La risposta è due.

6. Cercate il carattere nella nuova tabella 

Abbiamo detto che i tratti aggiuntivi sono due, quindi nella sezione relativa a “tetto” (宀部), ho cercato il carattere sotto alla voce “da due a quattro tratti” (二到四画).

Come cercare il carattere 它 nel dizionario,
Ricerca di 它 nel dizionario
7. Andate alla pagina indicata di fianco al carattere

Finalmente a pagina 1549 troviamo il significato di 它 (tā). Come potete vedere, sono presenti anche le parole polisillabiche che iniziano con il carattere descritto (in questo caso la parola 它们, tāmen).

Dopo aver cercato radicali e carattere, definizione di 它 nel dizionario
Definizione di 它 nel dizionario

Per chi non fosse pratico con l’inglese, lingua del mio dizionario, 它 significa “esso” o “essa”, mentre 它们 è il suo plurale.


Siete curiosi di conoscere i nomi degli altri pronomi? Li trovate nell’articolo sui pronomi cinesi!


Ora sono sicuro che, quando vedrete un carattere, la prima cosa che farete sarà quella di identificare il radicale per provare a intuirne il significato. In ogni caso, con l’aiuto del dizionario, potrete togliervi ogni dubbio. Alla prossima!
Ti è piaciuto? Condividilo!

Written by

Mauro Bruno

Classe 1986. Sono laureato in Scienze dell'Amministrazione e ho conseguito un Master in "Relazioni Industriali nel lavoro privato e pubblico".
All'università ho scoperto la lingua cinese ed è stato amore a prima vista, tanto che da allora ho continuato a studiarla da autodidatta.
Nel blog, oltre a parlarvi della cultura cinese, cercherò di rendervi più familiare una delle lingue più incomprensibili per antonomasia.
Potete contattarmi scrivendo a: m.bruno@inchiostrovirtuale.it