Notre Dame de Paris
“L’immensa chiesa di Notre-Dame […] sembrava un’enorme sfinge a due teste seduta al centro della città”.

La celebre descrizione di Notre-Dame, a cura di Victor Hugo nel suo Notre-Dame de Paris, è decisamente suggestiva, non trovate? Lo stile gotico è, in effetti, inconfondibile. Notre-Dame sorge nel centro di Parigi, nella piazza omonima alla cattedrale e, a dispetto della notorietà della Tour Eiffel, è il più visitato monumento parigino. I lavori di costruzione iniziarono nel 1163 è terminarono nel 1344.


Panoramica architettonica di Notre-Dame de Paris

ALT="Notre-Dame de Paris"
Notre-Dame: la facciata con i tre portali.

La facciata principale è rivolta verso ovest e, osservandola con attenzione, ci si accorge che è leggermente inclinata a sinistra, a causa di un cedimento delle fondamenta. Sulla facciata sono posti i tre portali di Notre Dame: il portale della vergine, il portale del giudizio universale e il portale di Sant’Anna.

Il portale della Vergine

ALT="Portale della vergine"
Notre-Dame: portale della vergine.

È il portale che si trova a sinistra della facciata, realizzato intorno al 1210. Ha subito parecchi danni durante la rivoluzione francese, per cui buona parte è stata ricostruita nell’Ottocento.
Nella fascia superiore possiamo vedere una rappresentazione della dormizione della Vergine, la teoria teologica secondo cui la morte di Maria non fu che un profondo sonno prima dell’assunzione in cielo.
Vi è una rappresentazione dell’incoronazione della Vergine, benedetta da Gesù, ed infine è presente una statua della Madonna con Gesù bambino.

Il portale di Sant’Anna

ALT="Portale di Sant'Anna"
Notre-Dame: portale di Sant’Anna.

È il portale che si trova a destra nella facciata ed è il più antico di Notre-Dame, realizzato nel 1140.
Le decorazioni riportano rappresentazioni di Sant’Anna, assieme alla figlia Maria ed al marito Gioacchino. Anche questo portale fu danneggiato durante la rivoluzione francese e in seguito ricostruito.

Il portale del giudizio universale

ALT="Portale del giudizio universale"
Notre-Dame: portale del giudizio universale.

È il portale al centro della facciata ed è il più recente, realizzato tra il 1210 ed il 1240.
La statua di Gesù nell’atto di benedire apre le decorazioni.
Nell’architrave è rappresentata la resurrezione dei morti, con l’arcangelo Gabriele e Satana nell’atto di pesare le anime; i beati a sinistra e i dannati a destra. Al centro c’è Cristo che giudica.

Le altre facciate e le torri di Notre-Dame de Paris

  • La facciata nord riporta il portale del chiostro con rappresentazioni di Cristo: la nascita, la strage degli innocenti, Gesù presentato al tempio.
  • La facciata sud è rivolta verso la Senna ed il portale che la caratterizza è quello di Santo Stefano, con rappresentazioni della sua predicazione e del suo martirio.
  • Le due torri sono asimmetriche, con quella di destra leggermente più stretta di quella di sinistra. In entrambe le torri sono presenti le campane.
ALT="Notre Dame de Paris Torri"
Notre-Dame de Paris: le torri.

Le campane di Notre-Dame

In un celebre scena del film d’animazione Il gobbo di Notre Dame, Quasimodo “presenta” ad Esmeralda le campane, chiamandole per nome (nel caso in cui non ricordaste di che scena parli, la potete rivedere qui). Ebbene, le campane hanno davvero un nome ed ora ve le presento: Emmanuel è la più antica ancora in funzione, datata 1685, e all’inizio portava il nome di Jacqueline (che, assieme a Marie, si trova nella torre sud). Nella torre nord troviamo Gabriel, Marcel, Denis, Anne-Geneviéve, Étienne, Benoit Joseph, Maurice e Jean Marie.

ALT="Notre Dame de Paris campane"
Esposizione delle campane a Notre-Dame per la benedizione (2013).

Le navate di Notre-Dame

Sono in tutto cinque e quella centrale misura 32 metri di altezza e 12 di larghezza. Le navate sono divise tra loro da pilastri di forme differenti e, quelle latirali, sono conteggiate dalle vetrate che occupano una superficie di ben quattrocento metri, dove viene rappresentata la Gerusalemme celeste con blu e rosso come colori predominanti.

ALT="Notre Dame de Paris navate"
Notre Dame dall’interno, vista dall’alto

Piccola curiosità

All’interno della cattedrale è presente un Memoriale ai soldati dell’Impero britannico caduti in Francia durante la prima guerra mondiale. Si tratta di una lapide che riporta lo stemma reale del Regno Unito, inaugurato nel 1924 alla presenza del principe del Galles Edoardo VIII.


Il tetto (distrutto) della cattedrale

ALT=Notre Dame de Paris Tetto"
Fino allo scorso 15 aprile, quando è divampato un incendio che lo ha praticamente distrutto, il tetto non aveva ancora subito alcuna modifica ed era quello originale, realizzato con tegole in piombo, per un peso complessivo di 210.000 chilogrammi. Il telaio a sostegno del tetto era costituito in legno di quercia ed era tra i più antichi al mondo (costruito intorno al 1220).

Notre-Dame de Paris nell’arte, nella letteratura e nella la musica

Notre Dame de Paris di Maximilien Luce è forse tra i più suggestivi quadri che ritraggono la cattedrale.

ALT="Notre Dame de Paris Quadro"
Notre-Dame de Paris, Maximilien Luce, 1900.

Nel mondo della letteratura è pressoché impossibile non conoscere l’opera di Victor Hugo da cui è tratta la versione animata della Disney e quella musicale omonima musicata da Riccardo Cocciante.

ALT="Notre Dame de Paris Victor Hugo"
Notre-Dame de Paris: prima pagina dell’opera originale di Victor Hugo.

Il tremendo incendio ha minato la bellezza di questa incredibile opera patrimonio dell’UNESCO, lasciando il mondo annichilito davanti alla parziale perdita di un pezzo di storia artistica e non, eppure il governo francese pare pronto a correre ai ripari per ricostruire la sua cattedrale. Sebbene sappiamo che non sarà più la stessa cattedrale, ci auguriamo di vedere Notre-Dame tornare, il prima possibile, al suo massimo splendore.

Serena Aiello


Appassionati di Notre-Dame?

Non perdetevi gli altri articoli a tema!

  • Per saperne di più sulla storia, cliccate qui per leggere l’articolo di Cristina.
  • Qual è il filo conduttore tra Assassin’s Creed Unity e Notre-Dame? Cliccate qui per leggere l’articolo di Gabriella.
  • Infine, se volete un assaggio di Parigi al di là di Notre-Dame, cliccate qui per leggere l’articolo di Annalisa.

Buona lettura e alla prossima!

Ti è piaciuto? Condividilo!